L’amministrazione Ottaviani in prima linea contro il femminicidio.

femminicidioContinua l’impegno dell’amministrazione Ottaviani contro il femminicidio, una tematica sociale di scottante attualità, particolarmente sentita dai cittadini. Per focalizzare l’attenzione sulla violenza di genere, infatti, l’assessorato alla pubblica istruzione ed alle pari opportunità, coordinato dall’assessore Ombretta Ceccarelli, in vista del prossimo 25 novembre (giornata mondiale contro il femminicidio), ha riconfermato due progetti portati avanti in collaborazione con lo sportello antiviolenza Auser del frusinate. Si tratta, in particolare, di un concorso scolastico rivolto agli alunni delle medie inferiori dei quattro istituti comprensivi cittadini, chiamati ad esprimersi sul tema attraverso componimenti, poesie, elaborati artistici che saranno ritirati il prossimo 20 novembre da un operatore comunale. Anche i commercianti del capoluogo sono stati invitati a far sentire la propria voce sul femminicidio, allestendo liberamente le singole vetrine (che saranno valutate il prossimo 21 novembre da un’apposita commissione) con manichini, cartelloni, libri e slogan per attirare l’attenzione dei passanti e degli acquirenti sul tema. Sabato 28 novembre, quindi, dalle ore 10:00 alle ore 12:00, presso l’auditorium Colapietro, saranno premiati gli alunni che hanno realizzato gli elaborati più interessanti ed i commercianti che hanno allestito le vetrine più originali, creative e d’impatto (questi ultimi riceveranno la targa di “Vetrina contro la violenza 2015”). <<L’amministrazione Ottaviani vuole dare un concreto segnale di vicinanza alle donne vittime di violenza; – ha dichiarato l’assessore Ombretta Ceccarelli – per questo, è fondamentale continuare a sensibilizzare i ragazzi, soprattutto attraverso iniziative mirate ad interessare anche gli istituti scolastici. E’ inoltre importante, dal momento che l’impatto visivo risulta molto efficace, coinvolgere i commercianti del capoluogo, che stanno rispondendo con entusiasmo>>. <<La violenza contro le donne è un fenomeno odioso, verso il quale la cultura e le campagne di sensibilizzazione possono fare molto. – Ha commentato il sindaco Nicola Ottaviani – Per questo, l’amministrazione comunale ripropone periodicamente iniziative mirate a coinvolgere quanto più possibile i cittadini, in special modo i più giovani, per coltivare il germe del cambiamento di rotta nella valorizzazione dell’universo femminile>>.

Potrebbero interessarti anche...