La sindaca Raggi bocciata dai romani, Quadrini contro M5S: “Incapace.Vada a casa.

Virginia Raggi bocciata. Per 7 romani su 10 è incapace di governare Roma. Anche Quadrini la mette sul banco degli imputati:”Risultato di chi non conosce cosa sia amministrare. Basta. Vada a casa”

Un sondaggio Euromedia Research boccia la sindaca di Roma. Solo il 17,5% la promuove. Se si ripresentasse, il 76,5% non la voterebbe, solo il 15,6% sì. Il 60,8% di chi l’ha votata tre anni fa non lo rifarebbe. E oltre il 68% la considera “incapace”. Solo il 5% non trova aspetti negativi nel suo operato, il 57% non riscontra nulla di positivo. Un sondaggio questo, nato con l’obiettivo di raccogliere gli umori degli elettori di Roma, dai 18 anni in su, rilevando la percezione in merito all’operato della sindaca dopo tre anni di governo della città.

A commentare i dati negativi è il Vice Coordinatore regionale di Forza Italia Gianluca Quadrini, che torna a mettere sul banco degli imputati la sindaca Raggi e il governo 5S affermando:”Sono numeri impietosi con cui i romani stavolta hanno sonoramente bocciato il governo a guida pentastellata. Quello che preoccupa ancor di più è il restante 17% che ancora la sostiene.”

Rifiuti e trasporto pubblico restano i principali problemi. “La grave questione dei rifiuti purtroppo qui in Ciociaria la conosciamo bene, visto che a Roma ci considerano loro pattumiera. Se si parla di trasporto pubblico la situazione non migliora, anzi. In pochi mesi i romani e i turisti hanno visto chiudere tre fermate centrali della metropolitana per motivi tecnici legati alle scale mobili che si sono trasformate in vere e proprie trappole. Per non parlare di manutenzione strade e marciapiedi, sporcizia e inquinamento”.

Tutto questo è il risultato dell’inesperienza di chi non conosce cosa sia l’amministrazione della cosa pubblica. Roma è uno scempio e l’incapacità di un sindaco non può ricadere sui cittadini. La Raggi si arrampica sugli specchi unti e svia l’attenzione dalle sue precise responsabilità. L’onesta e la trasparenza sono un presupposto della politica per tutti noi, ma quello che manca drammaticamente alla Giunta della capitale, al sindaco e al M5S sono la competenza e la capacità di governare.

Quella di Roma è una criticità nazionale che va affronta con un piano, appunto, nazionale.-conclude Quadrini- E sono evidenti le responsabilità dei 5S che, è chiaro, stanno scontando le grandi debolezze di una classe dirigente iperverticistica a dispetto della sbandierata democrazia. Poca concretezza nell’operato, tanta debolezza, perché alla prova del Governo, i grillini hanno fallito quasi tutti gli ultimi obiettivi elettorali, sia amministrativi, che regionali ed europei. E’ ora che vadano a casa”.

Ufficio stampa

Gianluca Quadrini

Vice coordinatore regionale Forza Italia

Visite: 68

Potrebbero interessarti anche...