LA SCURE DI ZUCKERBERG SI ABBATTE ANCHE SUL SINDACALISMO RIVOLUZIONARIO. ARENARE: “DOPO FORZA NUOVA E INCANCELLABILI ELIMINATO ANCHE IL SINLAI DA INSTAGRAM”.

E’ di stretta attualità la campagna di cancellazione di pagine da parte della multinazionale di proprietà di Zuckerberg, che gestisce le piattaforme social Facebook ed instagram. Dopo che ad essere colpiti erano per lo più stati i movimenti politici di Forza Nuova e Casapound, adesso la scure della censura si è abbattuta anche sull’unica organizzazione sindacale nazionalista.
A denunciarlo è Valerio Arenare, segretario nazionale del SINLAI: “Dopo Forza Nuova, colpita  massicciamente dalla censura social, e dopo che persino la pagina di Incancellabili, associazione dedicata alla tutela della disabilità, era stata oscurata, adesso anche la pagina del sindacato nazionale dei lavoratori italiani è stata cancellata da Instagram. A questo punto verrebbe da chiedersi quale atto di incitamento all’odio od alla violenza potrebbe mai aver commesso un sindacato che non fa che occuparsi di lavoro e pubblicare articoli di denuncia e informazione sindacale. Piuttosto, è chiaro che la tutela esclusiva dei lavoratori italiani non collima con le politiche ideologiche condotte dalla multinazionale di Zuckerberg, che ha così tentato di oscurare la nostra crescente visibilità. Ciononostante la nostra attività non si arresterà né tantomeno arretrerà di un millimetro, perché il nostro luogo di battaglia sono le fabbriche, non certo i social. Anzi, continueremo con ancora più convinzione, sempre più consapevoli di perseguire la strada giusta”.

Ufficio Stampa Forza Nuova

Via Giovanni Paisiello, 40 – 00198 Roma
mail: ufficiostampa@forzanuova.info

area stampa: Press Kit Forza Nuova

facebook: ForzaNuova

 

Visite: 31

Potrebbero interessarti anche...