“La proposta del Comune di Cassino di assegnare la cittadinanza onoraria alla Senatrice Liliana Segre è un gesto importante che deve essere sostenuto da tutti.

0Liliana Segre è una donna che rappresenta molto di più del ruolo istituzionale che ricopre. Una donna che con determinazione e coraggio ha continuato a raccontare ai nostri giovani gli orrori della Shoah che proprio lei e la sua famiglia hanno vissuto in prima persona. L’onda di odio e insulti che ha subito sono inaccettabili e le istituzioni, tutte e senza esclusioni, dovrebbero compattarsi attorno alla Senatrice condannando con fermezza ogni forma di discriminazione. È inconcepibile che oggi sia costretta a vivere sotto scorta a causa delle minacce che le vengono rivolte per il suo impegno nel raccontare gli orrori della seconda guerra mondiale e invocare i sentimenti della pace e del rispetto. Per questo motivo il Cosilam sostiene la proposta del Comune di Cassino (città distrutta durante la seconda guerra mondiale) di assegnare la cittadinanza onoraria alla Senatrice Liliana Segre. È importante custodire e raccontare la storia, perché solo attraverso il ricordo di ciò che è accaduto si potrà evitare che orrori del genere si ripetano”, lo ha affermato il Presidente del Cosilam Marco Delle Cese.

Visite totali:156
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...