Istat: “132mila bambini fuori dagli asili nido perché troppo costosi”.

di Luca Monticelli

La maggior parte delle famiglie che rinuncia ad avvalersi del nido per vincoli economici è residente al Nord (il 61,9% del totale Italia).

“Oltre che dall’offerta limitata, lo scarso utilizzo degli asili nido può essere spiegato anche da elementi che si collegano più direttamente alle scelte delle famiglie. Parte della mancata iscrizione è spiegata da vincoli economici: nel 2018 il 12,4% dei genitori di bambini di 0-2 anni non iscritti al nido dichiara di non averlo fatto perché i costi sono eccessivi. Lo rivela l’Istat nel corso dell’audizione sulla manovra al Senato.

“Le differenze territoriali sono ampie: il vincolo economico viene indicato per il 17% al Nord, per l’11,3% al Centro e per il 7,2% nel Mezzogiorno. In valori assoluti, complessivamente la mancata iscrizione al nido per motivi economici riguarderebbe circa 132 mila bambini di 0-2 anni, la maggior parte residente al Nord (il 61,9% del totale Italia), mentre quelli residenti al Centro o nel Mezzogiorno sono rispettivamente il 16,7% e il 21,5% del totale”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 116

Potrebbero interessarti anche...