INCREDIBILE SCONFITTA DEL FROSINONE

Al comunale di Chiavari il Frosinone viene battuto per 2-1 dall’Entella. Risultato incredibile perchè gli uomini di Marino al 46′ del secondo tempo conducevano ancora la partita per 1-0. Negli ultimi minuti di recupero i padroni di casa hanno ribaltato il risultato con le reti di Troiano e Caputo. In un pomeriggio di sole e agli ordini del signor Pinzani di Empoli inizia la partita e dopo appena cento secondi il Frosinone passa in vantaggio: angolo di Soddimo e colpo di testa vincente di Dionisi. L’Entella reagisce e al 16′ con Tremolada su punizione sfiora il pareggio con il pallone che viene deviato da Bardi con l’aiuto del palo. Al 24′ ammonito Sammarco. Al 28′ gran tiro di Tremolada e traversa. Al 33′ scontro aereo tra Masucci e Brighenti con il difensore che si infortuna e verrà sostituito al 38′ da Pryyma.  Due minuti minuti prima un tiro di Dionisi era stato respinto dal portiere Iacobucci. Al 37′ ammonito Maiello per comportamento non regolamentare e lo stesso giocatore viene espulso al 40′ con rosso diretto per un intervento molto pericoloso ai danni di Masucci. Veramente un brutto debutto per Maiello che lascia il  Frosinone in dieci per tutto il secondo tempo. Inizia la ripresa ed è subito pericolosa l’Entella con tiri di Palermo e Tremolada che terminano di poco a lato. Al 4′ ammonito Dionisi per protesta, il giocatore era diffidato e salterà la prossima partita per squalifica. Al 12′ Caputo solo davanti a Bardi calcia alto. Al 17′ nell’Entella Diaw subentra a Masucci. Al 21′ ammonito Bardi per perdita di tempo. Al 22′ ancora nell’Entella Ammarì per Moscati, al 25′ Frara per Soddimo e al 28′ Sini per Palermo. Al 29′ Dionisi si presenta solo davanti a Iacobucci che però riesce a respingerne la conclusione in diagonale. Al 35′ Mokulu per D. Ciofani, al 44′ ammonito Ammarì e stessa sorte un minuto dopo per Mokulu. Inizia il recupero e al 46′ cross su punizione di Tremolada dalla sinistra e Troiano di testa pareggia. Al 49′ su una palla vacante in area canarina Caputo è il più veloce e batte Bardi per il goal del definitivo 2-1. E’ iniziato male il 2017 per il Frosinone; la squadra aveva avuto la fortuna di passare in vantaggio dopo nemmeno due minuti ma i padroni di casa guidati da un super Tremolada hanno condotto la gara con grande intensità e pericolosità. Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto ma all’ultimo secondo Caputo ci ha condannato. Ultima annotazione la vogliamo riservare all’arbitro Pinzani di Empoli che ha a nostro avviso ha interpretato male la gara permettendo ai padroni di casa interventi fallosi in ogni zona del campo senza mai prendere provvedimenti disciplinari, pronto ad espellere giustamente Maiello per un brutto fallo e ad ammonire per proteste Dionisi che però ha subito un’infinità di falli ogni qualvolta entrava in possesso del pallone senza che l’ineffabile fischietto empolese prendesse, come già detto, provvedimenti disciplinari nei confronti degli autori dei falli. Voltiamo pagina e concentriamoci immediatamente sul prossimo impegno quando venerdi sera al Matusa scenderà il Brescia.

Potrebbero interessarti anche...