INCENDI. SI: TUTELARE PATRIMONIO NATURALE PROVINCIA FROSINONE.

(DIRE) Roma, 7 ago. – “L’intera provincia di Frosinone, in questi giorni, sta vivendo un’infinita emergenza incendi, che non puo’ essere attribuita solamente alla forte ondata di caldo, sicuramente c’e’ spesso la mano della delinquenza di piromani ai quali si nasconde dietro anche la criminalita’ organizzata.
Un’emergenza che ha evidenziato anche quei problemi strutturali derivati dalla riforma Madia e dall’eliminazione della Guardia Forestale. Aver smantellato il Corpo Forestale dello Stato, che svolgeva preziose attivita’ di controllo e prevenzione e’ stato un grave errore del governo nazionale. Riteniamo che la cosa migliore da fare sia e’ quella di restituire agli ex forestali il proprio ruolo che e’ quello che sanno fare bene. C’e’ la necessita’ che la politica metta al centro della propria agenda di priorita’ il tema del rafforzamento della prevenzione, e degli strumenti di contrasto ai troppi roghi che ogni giorno distruggono il nostro patrimonio naturale. L’emergenza incendi che sta colpendo la provincia di Frosinone deve essere affrontata, immediatamente, le amministrazioni locali devono chiedere un maggior intervento non solo nello spegnimento ma in particolare nelle azioni di prevenzioni e tutela delle aree naturali alle istituzioni regionali e nazionali, perche’ spesso, e purtroppo, dietro la devastazione di aree protette e di pinete c’e’ la mano criminale dell’uomo. Il bilancio delle conseguenze degli incendi e’ drammatico sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista ambientale, addirittura c’ e’ stato un incendio di sterpaglie in pieno centro nel capoluogo di Frosinone che ha portato alla combustione di un’autovettura e le conseguenza potevano essere peggiori. Un bilancio che purtroppo potrebbe essere ancor piu’ drammatico, visti i continui incendi di questi giorni che non lasciano presagire nulla di buono. Il fenomeno, degli incendi, nella nostra provincia anno dopo anno, e’ sempre piu’ in aumento, per colpa di soggetti senza scrupoli che sperano di arricchirsi sulle ceneri di questa devastazione che distrugge un patrimonio inestimabile in termini di vegetazione e di fauna selvatica. Abbiamo il dovere di contrastare chi attenta alla nostra vita, togliendoci l’ossigeno”. Cosi’, in una nota, Marco Maddalena, segreteria di Sinistra italiana della provincia di Frosinone.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:11
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...