Imprese e attività: molte le opportunità ma spesso sconosciute.

CLAAI Assimprese: Piccole imprese, artigiani e commercianti:

molte le opportunità ma spesso sconosciute.

Contributi a fondo perduto per attività dello spettacolo e cultura, finanziamenti a tasso 0

e microcredito per supportare start up e giovani imprese….

In questo periodo di palese difficoltà economica, evidenzia Ivan Simeone direttore della CLAAI Assimprese, il mondo delle attività produttive ha diversi strumenti per poter ricevere “una boccata di ossigeno” ma non sempre questi strumenti sono conosciuti. Come “CLAAI Assimprese” – 331.8659785 credito@claai-assimprese.it – si sta cercando, con il proprio sportello “Artigiancassa Point” – Via Carducci 7 Latina- e con gli Enti convenzionati come l’Ente Nazionale Microcredito ed i Confidi di garanzia, di orientare ed accompagnare le attività verso l’erogazione di questi sostegni.

Una opportunità è l’accesso al progetto della Regione Lazio che mette a disposizione 3 milioni di euro per la digitalizzazione di attività operanti nell’ambito dello spettacolo e della cultura, progetti da presentare entro il 22 ottobre. Informazioni su http://artigianatolatina.blogspot.com/ Il finanziamento è finalizzato a “sostenere le micro, piccole e medie imprese (MPMI) che operano nel settore delle attività culturali dal vivo, particolarmente colpite dalle misure per il distanziamento sociale: è questo l’obiettivo del bando POR FESR da 3 milioni di euro, con il quale la Regione Lazio intende favorire l’adozione di tecnologie digitali”.

Altro intervento ancora operativo, sono i Finanziamenti “a tasso 0” con uno stanziamento di 39 mila euro destinato a micro, piccole e medie imprese, liberi professionisti, consorzi e reti di imprese. E’ un vero “progetto” a bando, fini ad esaurimento delle risorse, con erogazione di importi che vanno da un minimo di 10 mila euro ad un massimo di 50 mila euro. Abbiamo poi il “microcredito” che permette interventi finanziari a sostegno di neo attività, per importi che vanno fino a 25/35 mila euro. Intervento destinato a lavoratori autonomi titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo cinque dipendenti; imprese individuali titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo cinque dipendenti e Società di persone, società tra professionisti, s.r.l. semplificate e società cooperative, titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo 10 dipendenti.

Questi sono solo alcuni degli interventi che possono essere messi in atto per cercare di dare una risposta a quelle imprese che necessitano di un minimo di supporto.

Latina 13 settembre 2020

CLAAI Assimprese Lazio Sud

Visite: 218

Potrebbero interessarti anche...