IMPRESE. DA REGIONE LAZIO 120 MLN E 5 BANDI PER CREDITO E VENTUR CAPITAL.

(DIRE) Roma, 4 lug. – Cinque bandi per circa 120 milioni di euro destinati, i primi quattro, a sostenere l’accesso al credito e l’accesso alle garanzie di imprese titolari di partita Iva e artigiani, e il quinto alla promozione di consistenti e innovative iniziative di venture capital nel territorio regionale. A presentarli oggi il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e l’assessore allo Sviluppo Economico, Guido Fabiani. Per quanto riguarda i quattro bandi relativi al settore del credito e delle garanzie, questi ammontano a 62,5 milioni di euro e si stima possano generare una leva finanziaria in grado di garantire 250 milioni di euro finanziamenti. I bandi presentati oggi apriranno tra luglio e ottobre e saranno veicolati attraverso la piattaforma telematica “Fare Lazio”. Questo il dettaglio dei quattro bandi: FONDO ROTATIVO PER IL PICCOLO CREDITO (DOTAZIONE 39 MILIONI) Obiettivo e destinatari: rispondere alle esigenze di finanziamento di Pmi e liberi professionisti per prestiti di piccolo taglio (da 10.000 a 50.000 euro) normalmente non soddisfatte dal sistema bancario. I prestiti sono a tasso zero, sono destinati a spese per investimenti e vengono accordati a chi ha una sede operativa nel Lazio e non abbia un’esposizione complessiva con il sistema bancario superiore ai 100.000 euro. FONDO DI RIASSICURAZIONE (DOTAZIONE 11,5 MILIONI) Obiettivo: sostegno al credito alle imprese attraverso il potenziamento del sistema delle garanzie. Destinatari: i richiedenti dei fondi sono i Consorzi di garanzia fidi (Confidi) singoli o riuniti in pool convenzionati con il soggetto gestore del Fondo. Destinatari finali, tramite l’intervento dei Confidi, sono comunque le imprese e i liberi professionisti con partita Iva.

E ancora: VOUCHER DI GARANZIA (DOTAZIONE: 3 MILIONI DI EURO) Obiettivo: incrementare la capacita’ di credito delle Pmi grazie a forme di garanzia che consentano condizioni efficienti di accesso al mercato del credito, riducendo i costi per l’accesso alla garanzia. Destinatari: le imprese e i liberi professionisti con partita Iva che non siano oggetto di protesti e/o di iscrizioni e/o trascrizioni pregiudizievoli (se non volontarie). GARANZIA EQUITY PER PATRIMONIALIZZAZIONE PMI (DOTAZIONE 9,6 MLN) Obiettivo: Promuovere il rafforzamento della struttura patrimoniale delle imprese.Destinatari: Pmi oggetto di aumento di capitale sociale, che presentino al momento della domanda almeno due bilanci regolarmente approvati e che abbiano o intendano aprire, al massimo entro la data di rilascio della garanzia, una sede operativa nel Lazio. BANDO LAZIO VENTURE – Si tratta di una delle componenti, dedicata alle misure per il finanziamento al capitale di rischio, del Fondo dei Fondi Fare Lazio, con una dotazione di 56 milioni di euro. Lo schema di Lazio Venture prevede che si investa in quote di minoranza di veicoli di investimento autorizzati, affiancando cosi’ il necessario capitale privato (almeno nella misura di 4 euro privati ogni 6 euro pubblici). Gli investimenti dovranno riguardare esclusivamente Piccole e Medie Imprese (Pmi), anche costituende al momento della presentazione delle opportunita’ di investimento, non quotate in un listino ufficiale di una borsa valori e che non abbiano operato in alcun mercato o operino in un mercato qualsiasi da meno di 7 anni dalla loro prima vendita commerciale. L’ obiettivo di Lazio Venture e’ quello di sviluppare il mercato degli operatori di venture capital affinche’ investano strutturalmente nel capitale di rischio delle start-up e Pmi del Lazio, rendendo la Regione un luogo di attrazione delle imprese innovative che piu’ di altre hanno bisogno di investimenti nel capitale di rischio.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 33

Potrebbero interessarti anche...