IMMIGRAZIONE, NECESSARIO RIVEDERE POLITICHE. QUADRINI:”STRONCARE IL TRAFFICO DELLE ONG CHE FAVORISCONO GLI SCAFISTI”.

Frosinone, 25 aprile 2017. “Il fallimento della gestione di centro-sinistra dell’ondata migratoria è sotto gli occhi di tutti” –afferma il Capogruppo provinciale di Forza Italia Gianluca Quadrini -. “Bisogna rivedere in tutta Europa le politiche per la sicurezza, -aggiunge- anche valutando leggi speciali che consentano di trattenere tutte le persone ben note alle Polizie e ai Servizi di sicurezza, ma che nonostante la loro pericolosità continuano a circolare indisturbati.
Occorre una svolta. Questo ci ha detto il dibattito francese e la realtà di tutto il Continente, compresa la vergognosa ondata di sbarchi che le autorità italiane di sinistra stanno incoraggiando”.

Secondo il Capogruppo provinciale di Forza Italia infatti, dalla Francia arriva un messaggio chiaro. “Tutta l’Europa deve rivedere le politiche in materia di immigrazione. L’assalto del terrorismo islamico -aggiunge-
è ormai capillare, ossessivo ed esteso a tutto il Continente. Torna quindi di attualità la proposta di Berlusconi per un piano di interventi in Africa che prevenga l’ondata di sbarchi e l’invasione in corso. Al contempo bisogna stroncare il traffico delle Ong che stanno fiancheggiando gli scafisti intenti nella lucrosa tratta di persone”.

“I governi di sinistra continuano con la retorica dell’accoglienza ma non vedono in quali condizioni vivono questi immigrati e come stanno riducendo le nostre città? La verità é che non abbiamo più spazio, non abbiamo più mezzi e non ci sono più soldi. A tutto ciò si aggiunge il non trascurabile rischio sanitario. La misura é colma e l’incapacità del governo Gentiloni totale. Occorre intervenire per porre fine a un’emergenza sociale e sanitaria senza precedenti. E’ necessario costituire degli hotspot nei paesi di provenienza dei migranti, dato il fallimento della gestione degli stessi sulle nostre coste. Bisogna ridefinire le regole che disciplinano la concessione della protezione internazionale, abolendo la protezione umanitaria per tutti o quasi, lasciandola solo per i minori stranieri non accompagnati. Questo tipo di protezione, infatti, è un unicum in Europa ed è una sorta di sanatoria mascherata per i migranti economici. Infine, per quanto riguarda la procedura di identificazione, si è necessario l’aumento dello stato di fermo, innalzandolo da 24 a 72 ore, per permettere con maggiore sicurezza l’accertamento dell’identità del migrante”.-conclude il Capogruppo provinciale azzurro Quadrini.

Ufficio stampa
Gianluca Quadrini,
Consigliere provinciale
Capogruppo di Forza Italia

Visite: 10

Potrebbero interessarti anche...