ILVA. TRIPIEDI (M5S) A FI: NON SI POSSONO IGNORARE CRITICITÀ ANAC.

(DIRE) Roma, 22 lug. – “Gli attacchi ingiustificati che il governo riceve sulla vicenda Ilva rilevano la scarsa considerazione della legalita’ che hanno le opposizioni e che e’ invece faro del MoVimento 5 Stelle. Su Ilva, Anac ha scritto nero su bianco e in modo inequivocabile che si e’ prefigurata una violazione della normativa di gara che prevedeva vincoli non rispettati a carico degli offerenti. Anac ha inoltre evidenziato come anche il procedimento di rilancio delle offerte non sia stato attuato e la regolamentazione della legge di gara fosse poco chiara”. Cosi’ il vice presidente della commissione Lavoro M5S alla Camera, Davide Tripiedi, in replica agli attacchi degli esponenti di FI. “E’ preciso compito di Anac- continua- rilevare criticita’ che non possono essere ignorate dalla politica cui e’ invece rimessa la responsabilita’ di intervenire per ripristinare legalita’ e fare chiarezza. Se oggi ci scontriamo con tali criticita’ e’ demerito dei governi che ci hanno preceduto, in questo caso il Pd ed il suo ministro Calenda. In una situazione simile e’ folle attaccare chi oggi lavora per risolvere una situazione creata da chi ha operato con quella superficialita’ e poca chiarezza che e’ stata per anni il male piu’ grande di questo Paese. Per questi motivi non accettiamo lezioni da chi non ha alzato un dito per bloccare quel disastro ambientale che i cittadini di Taranto hanno pagato giocandosi la salute”, conclude Tripiedi del MoVimento 5 Stelle.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 17

Potrebbero interessarti anche...