ILVA. LABRIOLA (FI): DI MAIO IN TILT, GOVERNO SENZA VISIONE.

GIULIANA VINCENZA LABRIOLA 

(DIRE) Roma, 22 lug. – “Sull’assurda vicenda Ilva alcune domande non possono che sorgere spontanee. Il ministro Di Maio e’ consapevole che sul futuro dell’acciaieria si deve agire in modo parallelo sui diversi fronti, della cessione, dell’ambiente, dell’occupazione e della salute, senza dimenticare il rilancio economico e sociale di tutto il territorio tarantino? Se si’, ha le idee chiare su quale sia il punto da cui iniziare? La lettura di 23mila pagine puo’ forse mandare in confusione colui che legge, al punto da impedire di comprendere il problema? Dal Movimento 5Stelle ascoltiamo da mesi tante chiacchiere e poca sostanza, troppe parole e promesse, che mai saranno mantenute. Nel frattempo i giorni passano e la situazione si complica, esponendo l’Italia a grandi rischi. Il pasticcio creato dal governo Gentiloni rischia di diventare un macigno per i lavoratori, i cittadini e il Mezzogiorno. Il nuovo esecutivo, quello del non-cambiamento, inquietante mostro a tre teste, delude sempre di piu’. Conte non pervenuto, Di Maio impegnato a leggere, Salvini a guardare a vista le coste. Palazzo Chigi sposi la politica del fare. Ma per fare bisogna conoscere e avere un’idea di dove portare il Paese, che futuro dare agli italiani, ad ora temo che l’unica cosa che sappia fare questo governo, sono i tweet”, lo dice l’onorevole Vincenza Labriola di Forza Italia.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:13
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...