ILVA. GENOVA, INIZIATO VERTICE SU ACCORDO DI PROGRAMMA.

SINDACATI ED ENTI LOCALI CHIEDONO A MITTAL PIENA OCCUPAZIONE (DIRE) Genova, 24 set. – Iniziato poco dopo le 15 il vertice allo stabilimento Ilva di Cornigliano dedicato alla conferma e aggiornamento dell’accordo di programma del 2005 anche con il nuovo acquirente ArcelorMittal, alla presenza del vicepremier e ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, oggi pomeriggio a Genova. L’accordo lega il mantenimento della piena occupazione nello stabilimento genovese agli spazi concessi all’acciaieria, ovvero 1,1 milioni di metri quadrati. Al tavolo, tutti i firmatari dell’accordo di programma, tra cui enti locali, sindacati, gestione commissariale di Ilva e vertici di ArcerlorMittal. Per il governo presente anche il viceministro genovese Edoardo Rixi. All’epoca della prima firma dell’accordo, conseguente alla chiusura dell’altoforno, gli occupati erano circa 2.200, scesi oggi a 1.474. Il piano di ArcelorMittal prevede l’assunzione di mille persone, mentre alle altre quasi cinquecento tocchera’ scegliere tra gli incentivi all’esodo e il rinnovo della cassa integrazione con la promessa di riassunzione dopo il 23 agosto 2023, ovvero quando il contratto di affitto di ArcelorMittal si trasformera’ in vero e proprio acquisto di Ilva. I sindacati, in particolare, sono preoccupati per la scadenza il prossimo 30 settembre della cassa integrazione e dei lavori di pubblica utilita’.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...