IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE SPORT DELLA REGIONE LAZIO CIACCIARELLI DICE NO ALLA RIFORMA DEL CONI.

“Il Coni ha una importante storia centenaria nel panorama sportivo nazionale, pertanto, ritengo che sia necessario confrontarsi a lungo, prima di mettere in atto un eventuale depotenziamento, proprio in virtù del ruolo rivestito dal CONI di veicolo dello sport nei diversi contesti sociali del Paese, dalle città alle province. Creare una società governativa determinerebbe una gestione di carattere politico che non appartiene all’organizzazione quale fonte di promozione dello sport. Lo sport in Italia e nel Lazio deve essere veicolato in funzione dei territori, della domanda e dell’offerta, con particolare attenzione a tutte le associazioni sportive che svolgono un ruolo importante sui territori sotto il profilo sociale, non solo a livello agonistico, ma anche a livello dilettantistico, essendo lo sport un importante strumento di crescita professionale ed umana, di riscatto sociale.” E’ quanto dichiara il Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo Sport e Turismo della Regione Lazio, il Consigliere Regionale Pasquale Ciacciarelli.

Visite: 34