IL FROSINONE PAREGGIA A SALERNO

All’Arechi di Salerno termina 1-1 l’incontro tra i padroni di casa ed il Frosinone. E’ un buon punto quello conquistato dagli uomini di Moreno Longo che dal 10′  del secondo tempo sono rimasti in 10 in quanto Brighenti è stato espulso per doppia ammonizione. Il Frosinone è stato molto brillante nel primo tempo che avrebbe senz’altro meritato di terminare in vantaggio ma che invece per le stranezze del calcio ha visto segnare la Salernitana con Schiavi nell’unica azione offensiva proposta. Veniamo alla cronaca. Arbitra il Signor Serra di Torino in una splendida giornata di sole. Parte forte il Frosinone ed al primo minuto sinistro di Crivello fuori di poco. Al 14′ bella girata di D. Ciofani con il pallone che sfiora il palo. Al 22′ ancora D. Ciofani a rendersi pericoloso ma il suo colpo di testa termina fuori. Al 31′ fallo di Schiavi e punizione dal limite per il Frosinone che batte Ciano con il pallone che termina fuori di un soffio. Al 37′ ammonito Brighenti, al 42′ su angolo battuto da Rosina tiro di Sprocati che sembra terminare fuori ma sul secondo palo irrompe Schiavi che mette in rete. E’ l’ultima emozione del primo tempo. Inizia la ripresa e al 10′ Brighenti commette fallo, l’arbitro lo ammonisce è il secondo giallo e quindi viene espulso. Al 16′ tiro di Soddimo parato e subito dopo Odjer subentra a Signorelli. Al 17′ cross di Vitale, colpo di testa di Bocalon e grande respinta di Bardi. Al 21′ nel Frosinone doppia sostituzione Citro per Ciano e Matarese per Soddimo. Al 26′ Gori subentra all’infortunato Maiello. Al 30′ mischione nell’area della Salernitana con il pallone che schizza sulla sinistra dove è pronto Crivello che con un bel diagonale pareggia. Al 32′ tra i campani Rossi per Bocalon. Al 36′ ammonito Vitale, al 40′ Cicerelli per Rosina e al 44′ tiro al volo di Matarese che purtroppo termina fuori. E’ l’ultima emozione prima del triplice fischio finale del Signor Serra . Buon pareggio questo per il Frosinone ottenuto su un campo difficile e giocando praticamente quasi tutto il secondo tempo in inferiorità numerica. Da notare infine che nella giornata vi sono state le sconfitte sia dell’Empoli che del Palermo. La classifica è cortissima e martedi si torna in campo. In conclusione un pensiero affettuoso e un grande abbraccio a Dionisi che in nottata ha perduto la mamma.

Visite: 26