IL FROSINONE ESPUGNA VERONA

Russo

Adriano Russo

Al Bentegodi il Frosinone supera per 2-1 il Verona e continua la sua corsa per la salvezza. Vittoria arrivata nei minuti finali di recupero con un colpo di testa di capitan Frara su splendido cross di Paganini. E’ stata una partita dai toni accesi con moltissimi falli ed entrate dure da ambo le parti. La posta in palio era altissima e dopo questa sconfitta il Verona, anche se non matematicamente, è praticamente in serie B. La lotta salvezza è ristretta al Carpi, punti 31, Frosinone 30 e Palermo 28. Al Bentegodi arbitra il signor Doveri di Roma. Si inizia subito su ritmi molto alti ma per i primi 15′ non succede praticamente nulla se non al 6′ un tiro di Emanuelson da buona posizione che termina alto sulla traversa. Al 15′ il Frosinone passa in vantaggio: angolo di Gucher dalla sinistra sul quale si avventa Russo che al volo di destro mette in rete. Al 21′ tra i padroni di casa Moras sostituisce l’infortunato Helander. Al 23′ ammonito Bianchetti e al 30′ stessa sorte tocca a Frara. Al 38′ caparbia azione personale di Kragl con conclusione che termina a lato. Un minuto dopo bel contropiede del Frosinone con Russo che in proiezione offensiva serve D. Ciofani immediato esterno destro e palo che nega il raddoppio. Termina il primo tempo e il vantaggio dei canarini è meritato. Inizia la ripresa e nel Verona Pazzini subentra a Jankovic. Nel Frosinone Chibsah per Kragl infortunato, anche in questa ripresa primi 15′ senza particolari emozioni. Al 16′ ammonito Viviani e al 19′ il Verona pareggia: su angolo da sinistra Pazzini prolunga di testa e Bianchetti realizza. Immediatamente dopo su un colpo di testa di un avanti veronese, Leali respinge corto e Toni da due passi mette fuori il possibile tapin vincente. Il Verona si riversa in avanti con continui cross alla ricerca di Toni e Pazzini ma la difesa frusinate regge bene. Al 25′ Carlini subentra a Gori e al 28′ è ammonito Crivello. Al 35′ nel Verona Wszolex subentra ad Albertazzi. Il canovaccio della partita è sempre lo stesso ma i due centrali del Frosinone Russo e Pryyma difendono alla grande sui palloni alti che spiovono in area. Al 40′ Soddimo subentra a Gucher. Al 42′ cross dalla destra di Toni ma è bravo Leali in uscita bassa ad anticipare Pazzini.

EMPOLI, ITALY - FEBRUARY 13: Alessandro Frara of Frosinone Calcio in action during the Serie A match between Empoli FC and Frosinone Calcio at Stadio Carlo Castellani on February 13, 2016 in Empoli, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Alessandro Frara 

Vengono concessi 4′ di recupero e nel secondo di questi Paganini mette al centro uno splendido pallone su cui si avventa capitan Frara che di testa realizza il goal vittoria. Nel concitato dopo partita viene ammonito Paganini. Vittoria importantissima quella di oggi e note di merito per tutti i ragazzi di Stellone che non si sono mai tirati indietro lottando su ogni pallone contro un Verona che, ormai all’ultima spiaggia, continuava ad attaccare in maniera forsennata. Adesso mancano cinque giornate alla fine e siamo certi che vivremo pagine emozionanti a partire già da mercoledì, turno infrasettimanale, con il Carpi in trasferta a Milano contro il Milan e il Frosinone ancora a Verona contro il Chievo, senza dimenticare il Palermo che giocherà in casa con l’Atalanta.

Potrebbero interessarti anche...