Il dottor Amendola protagonista a Fiuggi Giovedì 13 luglio il prof. Celotto racconterà la burocrazia tramite i suoi romanzi.

 

Pino Pelloni e Marco Cecili arricchiscono il già nutrito programma della manifestazione “Libri al borgo” (Giardino Excelsior – Bar 2 P, Fiuggi Città). Giovedì 13 luglio alle ore 21,15 presenterà i suoi libri il prof. Alfonso Celotto, ordinario di diritto Costituzionale presso l’Università di Roma Tre, che è autore dei romanzi sul dott. Ciro Amendola.

Il dott. Amendola non è un impiegato qualunque. È il direttore della “Gazzetta ufficiale”, lo strumento che rende possibile la democrazia: perché se una legge fosse solo approvata dal parlamento, ma non resa pubblica tramite la Gazzetta, sarebbe come se non esistesse. Il dott. Amendola sovrintende a ogni passaggio della correzione delle bozze fino ad assegnare alle leggi che meno condivide un numero menagramo secondo la Smorfia. E in effetti il dott. Amendola è un esemplare forse unico di “svizzero-napoletano”: regolarissimo, maniacale, ma anche scaramantico come pochi e metodicamente edonista su alcuni fronti come il cibo e il calcio. Ma c’è un progetto titanico a illuminare le sue giornate apparentemente grigie. Da anni, ormai, Ciro Amendola sta dando vita con le sue sole forze all’Archivio completo delle leggi vigenti. Il lavoro procede senza intoppi fino a che una mattina, nella lista delle telefonate, non scorge il nome di Mirella Cherubini. Mirella. Il suo grande amore di gioventù. L’unica vera testimone del fatto che sotto la scorza di burocrate del dott. Amendola si nasconde l’anima ardente, mai sopita, di Ciro.

Il prof. Celotto (Castellammare di Stabia, 1966) vive e lavora a Roma, dove insegna Diritto costituzionale e Diritto pubblico comparato. È stato a Capo di gabinetto e capo Ufficio Legislativo dei Ministri di Bonino, Calderoli, Tremonti, Barca, Trigilia, Guidi. Attualmente è Commissario straordinario dell’Ospedale Israelitico di Roma. Ha corso le maratone di Boston, Londra, New York, Firenze, Roma e Venezia anche per controbilanciare le sue passioni per il cibo e per il vino.

Questo romanzo, quindi, affronta temi delicati con una scrittura leggera e spensierata, narra dell’amore di Ciro per Mirella e di quello del dott. Amendola per la legge, intesa nel senso stretto, come legalità, ordine, senso dello Stato.

curriculum del prof. avv. Alfonso Celotto

Nato a Castellammare di Stabia (NA) il 23 febbraio 1966

Laureato in giurisprudenza alla LUISS di Roma nel 1989, con 110/110 lode e dignità di pubblicazione

Dottore di ricerca in Diritto costituzionale e diritto pubblico generale nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli studi “La Sapienza” di Roma

Ordinario di diritto costituzionale nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli studi “Roma tre”

Insegna Diritto pubblico comparato nella Facoltà di Giurisprudenza della LUISS

E’ visiting professor della U.B.A. – Universidad de Buenos Aires; della Università di Varsavia e dell’Università Mc Gill di Montreal

* * *

Nel giugno 1990 si è classificato 1° al Concorso per 25 borse di studio per la qualificazione amministrativa e tecnica nel settore del credito, bandito dalla Banca d’Italia

Dall’ottobre 1990 al giugno 1996 è stato in servizio presso la Banca d’Italia – Amministrazione centrale, col grado di Coadiutore, ruolo amministrativo

Dal 1996 al 1999 Ricercatore di diritto costituzionale nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli studi “Roma tre”

Dal 1999 al 2001 Professore associato di Istituzioni di diritto pubblico nella Facoltà di Economia dell’Università di Foggia

Dal 2001 è Professore ordinario di diritto costituzionale nell’Università degli studi “Roma tre”

* * *

Dal 2004 è iscritto all’Ordine degli avvocati di Roma come cassazionista

Dal luglio 2006 all’aprile 2008 è stato Capo dell’Ufficio legislativo del Ministero delle Politiche europee (on. Emma Bonino)

Da luglio 2007 è Componente della Corte di giustizia federale della Federazione Italiana Gioco Calcio

Dal luglio 2008 al novembre 2009 è Capo dell’ufficio legislativo del Ministro per la semplificazione normativa (sen. Roberto Calderoli)

Dal giugno 2007 al luglio 2009 è stato Presidente della IV Sezione della Commissione per la revisione cinematografica

Dal novembre 2009 è Consigliere giuridico del Ministro dell’Economia e Finanze (on. Giulio Tremonti)

Dal novembre 2011 all’aprile 2013 è stato Capo di Gabinetto del Ministro per la Coesione territoriale Fabrizio Barca.

Dall’aprile 2013 al febbraio 2014 è Capo di Gabinetto del Ministro per la Coesione territoriale Carlo Trigilia.

Dal settembre 2013 è componente del Collegio di garanzia dello sport del CONI

Da febbraio a luglio 2014 è Capo dell’Ufficio Legislativo del Ministro per lo Sviluppo Economico Federica Guidi.

Da ottobre 2014 a ottobre 2015 è Consigliere giuridico del Sottosegretario alle Politiche Europee Sandro Gozi.

Nel novembre 2015 viene nominato Commissario straordinario dell’ Ospedale Israelitico di Roma

* * *

Coordina il “Consiglio di redazione” della rivista Giurisprudenza Costituzionale e di www.giustamm.it e fa parte del “Comitato di direzione” della rivista Giuri­sprudenza Italiana

E’ condirettore del Dizionario di diritto pubblico – Giuffrè editore

Coordina il Commentario alla Costituzione – UTET editore

Dirige il Digesto delle discipline pubblicistiche UTET editore

* * *

Principali pubblicazioni

L’ «abuso» del decreto-legge. I) Profili teorici, evoluzione storica e analisi morfologica, Padova, Cedam, 1997

Coerenza dell’ordinamento e soluzione delle antinomie nell’applicazione giurisprudenziale, in F. Modugno, Appunti per una teoria generale del diritto, III ediz., Torino, Giappichelli, 2000, 131-272;

Il parametro «eventuale». Riflessioni su alcune ipotesi atipiche di integrazione legislativa del parametro nei giudizi di legittimità costituzionale delle leggi, Torino, Giappichelli, 1998 (in collaborazione con Paolo Carnevale)

L’Europa dei diritti. Commentario alla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea”, Bologna, Il Mulino, 2001 (curatore con Raffaele Bifulco e Marta Cartabia);

Costituzione annotata della Repubblica italiana, Bologna, Zanichelli, 2003 (curatore); II ediz., 2004; III ediz., 2005; IV ediz., 2006; V ediz., 2008 ; VI ediz., 2010

Teoría general de l’ordenamiento jurídico y solución de las antinomías, Querétaro, Fundap, 2003 (in lingua spagnola);

L’efficacia delle fonti comunitarie nell’ordinamento italiano. Normativa, prassi e giurisprudenza, Torino, Utet, 2003

La Corte costituzionale, Bologna, Il Mulino, 2004

La procreazione medicalmente assistita. Al margine di una legge controversa”, Milano, Franco Angeli, 2004 (curatore con Nicolò Zanon)

El derecho juzca a la politica La Corte constitucional de Italia, Buenos Aires, Ediar, 2005 (in lingua spagnola);

Commentario alla Costituzione, Utet, Torino, 2006, 3 volumi (curatore con Raffaele Bifulco e Marco Olivetti)

Scritti sul processo costituzionale europeo, Napoli, Editoriale scientifica, 2009;

Problemi sul decreto-legge, Napoli, Editoriale scientifica, 2009;

Questioni di giustizia costituzionale, Napoli, Editoriale scientifica, 2009;

Il Lodo Alfano. Prerogativa o privilegio?, Nel diritto, Roma, 2009 (curatore);

Il coordinamento finale della Costituzione”, Editoriale Scientifica, Napoli, 2009 (curatore);

Lezioni di diritto costituzionale comparato – I paesi dell’Unione europea, Giappichelli, Torino, 2010 (e-book)

Fonti del diritto e antinomie, Torino, Giappichelli, 2011

Le declinazioni dell’eguaglianza, Napoli, Editoriale scientifica, 2011

Dodici lezioni di diritto costituzionale Napoli, Editoriale scientifica, 2013

Le nuove sfide della democrazia diretta, Napoli, Editoriale scientifica, 2015

Visite:28

Potrebbero interessarti anche...