IL CUORE DEL FROSINONE

Il Frosinone con una prestazione tutto cuore e gagliardia espugna Chiavari e si avvicina alla serie A. Sarà decisiva l’ultima partita casalinga con il Foggia. Veniamo alla cronaca. Arbitra il signor Nasca di Bari. Partita molto nervosa come del resto era logico aspettarsi e squadre che si controllano vicendevolmente. Al 16′ tiro fuori di Ciano, al 22′ ammonito La Mantia, al 27′ tiro di M. Ciofani parato e un minuto dopo nell’Entella Crimi sostituisce l’infortunato Nizzetto. Al 29′ ammonito Ariaudo, al 34′ Troiano atterra Dionisi in area, è calcio di rigore ma la conclusione di Dionisi è parata. Al 36′ ammoniti Gori e De Luca e al 45′ Dionisi su rilancio dalle retrovie di Brighenti scatta, controlla e scaraventa in rete, quello che sarà il pallone della vittoria. E’ l’ultima emozione del primo tempo. Inizia la ripresa e al 2′ una girata di Icardi termina alta. Al 6′ Krajnc subentra all’infortunato Ariaudo, al 7′ Konè per Gori, al 9′ colpo di testa di Paganini e grande parata del portiere Paroni. Al 10′ ammonito Krajnc, al 15′ Petrovic per Ardizzone e al 20′ conclusione alta di Icardi. Al 27′ tra i padroni di casa Aramu per De Luca e al 30′ colpo di testa di La Mantia alto di poco e al 32′ Sammarco subentra ad uno stremato Dionisi. Non succede più nulla e il triplice fischio dell’arbitro Nasca certifica la vittoria del Frosinone. Mancano 90′ alla realizzazione di un sogno che speriamo possa diventare realtà: il ritorno in serie A.

Visite totali:18
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...