“IL CERCATORE D’AMORE”, IL VIAGGIO DI ETTORE FERRARA, ALLA SUA SECONDA PUBBLICAZIONE

Affrontare con amore ogni avventura, ogni progetto, ogni sogno professionale, ogni passione. La ricerca continua dell’amore, nel tentativo, forse vano, di trovare quello perfetto. L’amore indefinibile, illogico, inspiegabile, l’amore che non ci rende mai paghi e che ci fa soffrire.

Sono alcune delle tematiche affrontate ne “Il Cercatore d’Amore”, seconda pubblicazione di Ettore Ferrara, giovane artista ciociaro, che spazia dalla scrittura alla fotografia, dalla recitazione alla pittura, con uno trait d’union a fare da collante: trasmettere agli altri ciò che ha dentro.

Tematiche che riguardano ognuno di noi e sulle quali lo sguardo di Ettore, i suoi dubbi, le sue prospettive, offrono spunti per riflessioni personali, rappresentando al contempo una piacevole lettura per divagarsi dal tran tran quotidiano che ci assorbe e, forse, impoverisce.

Con la sua raccolta di poesie, lo scrittore condivide il suo modo di vedere l’amore, di viverlo, lui che lo ha sempre considerato il sentimento più nobile ed una priorità su cui erigere le proprie fondamenta.

Così che lo sfogo dei suoi pensieri e le espressioni del suo animo portano a condividere con il lettore momenti, emozioni, felicità delusioni.

Con una poetica delicata, ma anche incisiva, “Il Cercatore d’Amore” rappresenta la naturale prosecuzione del lavoro iniziato con “Fissando il Soffitto”, pubblicazione del 2012 dell’artista, nell’attesa di una auspicabile terza opera che ne definisca le evoluzioni e completi il significato.

Citando Alessandro Andrelli, che ha curato la prefazione del libro, l’Amore non conosce confini e credo che questo sia il senso che Ettore abbia lasciato intendere in ogni riga de “Il Cercatore d’Amore”, attualmente disponibile nella versione on-line come e-book e nella versione cartacea acquistabile su Amazon.

Visite: 240

Potrebbero interessarti anche...