Il candidato Gianni Stella ha tra i suoi primi punti la lotta al fenomeno del caporalato.

Il territorio dell’Agro pontino, la provincia di Latina, è al primo posto in Lazio per quanto riguarda le esportazioni di prodotti agroalimentari e contribuisce da solo per il 5% del totale delle esportazioni agricole nazionali. Quello che emerge chiaramente, tuttavia, è che a farla da padrone in territorio pontino sono gli extracomunitari, tanto che Latina è tra i primi posti  in Italia per numero di contratti di assunzione riservati a lavoratori extracomunitari.
Un territorio che spicca per impiego massiccio dei nuovi schiavi indiani e bengalesi, che rappresentano una sterminata massa di braccianti privi di diritti ed a bassissimo costo. Non è un caso, infatti, che nella zona il fenomeno del caporalato è radicatissimo e più volte in varie parti della provincia è stato scoperto questo.
Dunque un territorio come Fondi, basato sull’agricoltura, ha bisogno di una forte vigilanza in materia attraverso le autorità preposte. Dobbiamo infatti tutelare gli eventuali stranieri sfruttati e sottopagati. Inoltre, raggiunto l’obbiettivo di massima importanza della retribuzione economica adeguata e delle giuste condizioni lavorative, certamente questo costituisce un primo inizio al rilancio dell’offerta di lavoro agli italiani e italiane interessati a questo settore lavorativo.

Stella Gianni
Candidato consigliere comunale per la lista Giulio Mastrobattista Sindaco alle elezioni amministrative del Comune di Fondi (LT).

Visite: 119