I giovedì dell’accademia 2017 MARCO TIRELLI Palazzo Pietro Tiravanti – viale Mazzini, Frosinone Giovedì 16 febbraio 2017 – ore 16,00.

Giovedì 16 febbraio 2017 alle ore 16,00, presso la sede dell’Accademia nel palazzo Pietro Tiravanti, avrà luogo il terzo incontro della quinta edizione de “I giovedì dell’Accademia”. Ciclo di dialoghi con i protagonisti delle arti e dello spettacolo italiani, che continua ad offrire al pubblico la possibilità di approfondire le tematiche di questo nostro tempo, attraverso le esperienze vissute in prima persona. Ancora una volta l’Accademia invita tutti a partecipare a uno dei momenti più importanti dell’attività didattica: il fondamentale dialogo con artisti, critici, ingegneri, registi, attori, conduttori televisivi, che proporranno la loro interpretazione della realtà contemporanea attraverso il racconto della loro esperienza. L’ospite del terzo incontro dell’edizione 2017 è Marco Tirelli, artista raffinato capace di guardare il mondo con un distacco creativo, che mescola sapientemente astrazione e figurazione. Fin dalla fine degli anni ’70, quando con altri giovani pittori si stabilisce nell’ex Pastificio Cecere di Roma, creando la Nuova scuola romana di San Lorenzo, cattura l’attenzione della critica per la coerenza della sua ricerca rarefatta e intensa. Insieme a Ceccobelli, Dessì, Gallo, Nunzio, Pizzi Cannella diede vita alla Nuova scuola romana, la terza protagonista dell’arte italiana dopo la transavanguardia e l’arte povera. In Tirelli, colpisce la coerenza artistica e la capacità di evolvere tenendo lo sguardo fisso su un unico punto, all’orizzonte del proprio percorso artistico. La sua prima partecipazione alla Biennale di Venezia è nel 1982, cui seguono numerose mostre personali in Italia e all’estero e partecipazioni alle Biennali internazionali tra cui la XIII Biennale de Paris nel 1986, la Biennale di Sydney nel 1990 e quella di San Paolo nel 1991 ed altro, ma il resto, lo racconta Tirelli nella sua conferenza.

Potrebbero interessarti anche...