I Centri Anziani della Sabina incontrano i Centri anziani del Cassinate.

?

Incontro singolare per lo scambio di buone pratiche

E’ stata la Sala Restagno del Palazzo Comunale di Cassino, lo scorso 19 maggio, il luogo dove alcuni centri anziani della provincia di Rieti, i cui Comuni appartengono all’Associazione Ser.a.r., e i centri della provincia di Frosinone, si sono simbolicamente incontrati.

Ad accogliere i 50 ospiti provenienti dai Comuni della Sabina, in provincia di Rieti, è stata l’assessore ai Servizi Sociali del Comune, Stefania Di Russo, Federico Saggese, funzionario dell’ente comunale e la Maria Ausilia Mancini presidente dell’Associazione “Ti Accompagno”, referente dell’Associazione dei Comuni SER.A.F. a cui anche il comune di Cassino aderisce.

A guidare il gruppo degli anziani provenienti dal Reatino vi era il sindaco di Montebuono, nonché presidente dell’Associazione dei Comuni SER.A.R., Fausto Morganti; con lui anche Salvatore Paruta e Sara Pandolfi dell’associazione “Laboratorio Sabina”, referenti in SERAR.

L’incontro, tra le attività del progetto “Benvenuti in Sabina” (finanziato dalla Regione Lazio per promuovere l’invecchiamento attivo), ha avuto l’obiettivo di confrontare le iniziative che hanno coinvolto gli anziani di entrambi i territori e che li hanno visti protagonisti di un impegno sul piano della promozione del proprio rispettivo territorio.

Gli anziani del Cassinate, grazie ad un progetto promosso all’interno dell’Associazione SER.A.F. (anche questo finanziato dalla Regione Lazio), il progetto SEAN, hanno raccolto testimonianze della Seconda Guerra Mondiale che sono andate ad alimentare il portale di marketing territoriale in dotazione ai Comuni dell’Associazione sul versante della Memoria.

Gli anziani della Sabina, invece, con “Benvenuti in Sabina” hanno dapprima progettato cinque itinerari turistici che collegano le bellezze storiche e culturali dei tre comuni coinvolti nel progetto, con particolare attenzione anche alla gastronomia locale (a cui è stato dedicato un intero itinerario), e ora stanno rinforzando le competenze informatiche per l’utilizzo del portale per fini promozionali.

Ad accomunare i progetti è stato il ruolo assunto dagli anziani che sono si sono fatti parte attiva della promozione del proprio territorio e hanno lavorato sullo stesso strumento di promozione, il portale di marketing territoriale: www.marketing.territoriale.it.

Gli anziani delle due aree sono stati supportati in questo loro nuovo impegno sociale dai giovani dei Laboratori che sono stati creati nel loro territorio dalle rispettive Associazioni di Comuni. L’associazione giovanile “Ti Accompagno” usufruisce dei laboratori costituiti a Cassino, a Piedimonte San Germano e a Villa Santa Lucia con il progetto LABOMARK, mentre l’Associazione Laboratorio Sabina usufruisce dello spazio realizzato a Montebuono nell’ambito del progetto SABINAMARK.

Ora, dopo questo incontro e l’accoglienza ricevuta nel Cassinate gli anziani reatini sono pronti per ricambiare l’ospitalità in Sabina.

Nel corso dello stesso incontro si è svolta anche la cerimonia della firma del presidente di SERAR Morganti sull’Accordo Quadro sottoscritto dal Magnifico Rettore dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, Giovanni Betta, con i presidenti delle tre Associazioni di Comuni del Lazio: SERAF(a Frosinone), SERAL (a Latina) e SERAR (a Rieti)per operare su tematiche e progetti comuni.

Ufficio Stampa Impresa Insieme

Potrebbero interessarti anche...