–GOVERNO. RAGGI: TRA PUNTI PROGRAMMI MANCA ROMA, VA INSERITO.

“TENERE CONTO DEI POTERI DA ASSEGNARE ALLA CITTÀ” (DIRE) Roma, 22 ago. – “Noto che tra i punti presentati da piu’ parti non c’e’ Roma Capitale. Quale che sia il governo dovra’ tenere conto dei poteri da assegnare alla citta’ per consentire a Roma e ai romani di competere con le altre capitali europee. Roma, con tre milioni di cittadini, ha gli stessi poteri di una citta’ venti volte piu’ piccola. E inoltre ha doveri di rappresentanza che le altre citta’ non hanno. È un tema nazionale. Conte? Con il presidente abbiamo trovato un’intesa speciale e avviato un ottimo lavoro. Con lui il dialogo e’ gia’ avviato…”. Cosi’ la sindaca di Roma, Virginia Raggi, sulla crisi di governo. Lo riferiscono fonti del Campidoglio. Si tratta del primo intervento della prima cittadina della Capitale dopo il post con il quale ha espresso forte apprezzamento al premier Giuseppe Conte. “Tra le priorita’ ci sarebbe anche la legge elettorale. È evidente che quella attuale e’ fatta per impedire qualsiasi maggioranza eventuale in parlamento”, ha sottolineato ancora la sindaca Raggi. 

Agenzia DIRwww.dire.it

Visite: 71

Potrebbero interessarti anche...