GOVERNO. DI MAIO DISERTA, FISCHI DA PLATEA CGIL.

(DIRE) Lecce, 15 set. – La platea della CGIL reagisce con fischi all’annuncio della decisione del ministro dello sviluppo economico e del lavoro Luigi Di Maio di non partecipare al confronto, previsto all’interno delle Giornate del Lavoro promosse dal sindacato a Lecce. Il vice premier avrebbe dovuto confrontarsi con il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia e con il segretario confederale della Cgil Maurizio Landini, ma come annunciato stamattina non si e’ presentato. A chi gli chiede di commentare la decisione di Di Maio, Boccia osserva: “Non credo sia un segno di ostilita’, non credo vada letto diversamente”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...