Giustizia, Cicchitto (ReL): “Uso politico della giustizia ha causato danni irreparabili al Paese”.

“L’uso politico della giustizia ha causato la fine di più di un governo, dalla vicenda Mastella alla vicenda Berlusconi, e danni irreparabili al Paese. E’ urgente una riforma che responsabilizzi la magistratura rispetto agli errori che commette e che impedisca a qualche magistrato in cerca d’autore di avere quella visibilità che trasforma i processi in atti politici-mediatici e induce crisi di governo pilotate. O altre nefandezze. La vicenda della Emilia Romagna e del mancato seguito alla inchiesta che vedeva connessioni tra Pd e ‘Ndrangheta la dice lunga sulla urgenza di fare la riforma”. Lo dichiara Fabrizio Cicchitto, presidente di Riformismo e Libertà.
Visite: 236

Potrebbero interessarti anche...