CARENZA DI SANGUE NELLA NOSTRA PROVINCIA. A LANCIARE L’ALLARME E A SENSIBILIZZARE I CITTADINI A NON SMETTERE DI DONARE è GIANLUCA QUADRINI, PRESIDENTE DEL GRUPPO FORZA ITALIA IN PROVINCIA E COMMISSARIO DELLA XV COMUNITÀ MONTANA. 
 
IN UNA NOTA QUADRINI SI MOSTRA PREOCCUPATO PER LA SITUAZIONE – “ IN QUESTI GIORNI SI REGISTRA ANCORA UNA GRANDE EMERGENZA, LA CARENZA DI SANGUE NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE DELLA NOSTRA PROVINCIA. QUESTA PROBLEMATICA, AFFIANCATA ALL’EMRGENZA COVID 19 STA CREANDO INGENTI PROBLEMI A TUTTI QUEI MALATI CRONICI MA NON SOLO, CHE OGNI GIORNO SI TROVANO COSTRETTI A FARE TRASFUSIONI PER POTER VIVERE.”
 
CONTINUA IL PRESIDENTE QUADRINI – “ IN UN MOMENTO DELICATO COME QUELLO CHE DA MESI STIAMO VIVENDO, SI REGISTRA UNA MAGGIORE EFFICIENZA DEL SERVIZIO TRASFUSIONALE, CON PERSONALE ALTAMENTE QUALIFICATO ED UN SERVIZIO EFFETTUATO NEL RISPETTO DI TUTTE LE NORME IGIENICHE. “
“PER QUESTO VOGLIO LANCIARE UN’APPELLO A TUTTI I DONATORI” – CONCLUDE QUADRINI “DIETRO UN PICCOLO GESTO COMPIUTO OGNI GIORNO DAI DONATORI C’E’ IN REALTA’ QUALCOSA DI GRANDE: DARE LA POSSIBILITA’ E GARANTIRE UNA VITA MIGLIORE AD UN BAMBINO, AD UNA DONNA O AD UN UOMO. MA QUESTO PICCOLO GESTO DEVE ESSERE SOSTENUTO DA MOLTI AFFINCHE NON DIVENTI INSUFFICIENTE. LA NECESSITA’ DI SANGUE NON SI ARRESTA MAI E ANCHE OGGI, SI PUO’ CONTINUARE A DONARE IN TUTTA SICUREZZA.”