GENZANO – Gabbarini all’Olmata per parlare di scuole e patrimonio culturale, dal Palazzo Sforza Cesarini a Villa Lusi.

Sarà il “Bar Giotto” e dunque l’Olmata ad ospitare il nuovo incontro cittadino del candidato sindaco di Genzano, Flavio Gabbarini, previsto per domani, giovedì 30 luglio alle ore 18. Il candidato, sostenuto dalle liste “Città Futura” e “Ripartiamo” – cui si è aggiunta anche la terza “Viviamo Genzano” di prossima ufficializzazione -, affronterà stavolta il tema delle scuole e dell’imminente ritorno sui banchi di scuola.
“Attendiamo di capire cosa si sta facendo in questi giorni non solo per adeguare gli spazi e le aule alle misure anti covid – ha detto Gabbarini – ma anche che fine hanno fatto vecchi finanziamenti che sarebbero dovuti servire per intervenire e sanare le criticità che persistono da troppo tempo nelle nostre scuole, come ad esempio alla Pascoli”.

“Non manca poi molto alla riapertura delle scuole se consideriamo le festività agostane – ha aggiunto Gabbarini –, e i nostri alunni e studenti hanno il diritto di trovare ambienti adeguati e sicuri”.

L’incontro di domani lascerà spazio anche alla presentazione dei punti del programma elettorale con il quale la formazione civica si presenta ai cittadini, chiamati alle urne il 20 e 21 settembre, con riferimento soprattutto, vista la location, alle tematiche ambientali e culturali, con la valorizzazione del parco dell’Olmata e dell’Anfiteatro, e del prestigioso circuito che vede a pochi passi il Palazzo Sforza Cesarini con l’annesso parco, nonché l’ex Villa Lusi, divenuta definitivamente proprietà dello Stato e presa in carico dal Demanio Direzione Regionale Lazio.

Visite: 114

Potrebbero interessarti anche...