GENOVA. SALVINI: CHI HA SBAGLIATO DEVE PAGARE FINO IN FONDO.

E SI COMMUOVE DOPO AVER PARLATO CON “QUALCHE PAPÀ” (DIRE) Genova, 14 ago. – “Giustizia in fretta, il piu’ in fretta possibile. Chi ha sbagliato deve pagare fino in fondo. Ringrazio la comunita’ genovese che ha dato un esempio di unita’, velocita’, efficienza. Vedere i piloni nuovi al posto di quelli vecchi…lo commentavo con qualche papa’: il pilone non porta indietro ma e’ un segno di rinascita”. Lo dice il vicepremier Matteo Salvini con gli occhi lucidi e la voce rotta dall’emozione, al termine della cerimonia di commemorazione delle vittime del ponte Morandi, nel giorno del primo anniversario.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 53

Potrebbero interessarti anche...