G7 AGRICOLTURA. MARTINA: PRIMA GIORNATA POSITIVA E OPERATIVA.

 il ministro Maurizio Martina

Il ministero delle Politiche Agricole alimentari e forestali rende noto che si e’ conclusa la prima giornata di lavori del G7 agricoltura di Bergamo. La sessione di oggi e’ stata dedicata al tema della tutela del reddito dei produttori agricoli davanti alle crisi ambientali ed economiche. I ministri si sono confrontati sui diversi sistemi di gestione del rischio, in particolare rispetto alle catastrofi naturali. Un argomento di stretta attualita’, visto che nella riunione sono state richiamate emergenze come la siccita’ nel Mediterraneo, le forti alluvioni del Nord Europa o l’effetto devastante dell’uragano Irma negli Stati Uniti. Difendere gli agricoltori da queste calamita’ e dalla volatilita’ dei prezzi sono stati il terreno di dialogo di questa prima parte del G7. “È stato un confronto positivo e operativo – ha dichiarato il Ministro Martina in qualita’ di Presidente del G7 agricoltura – sugli strumenti aggiornati che servono per essere piu’ efficaci nel dare risposte agli agricoltori. Il fronte aperto che abbiamo davanti e’ quello dell’adattamento al clima che cambia. Proprio su questo tema credo sia stato prezioso il contributo di Josefa Sacko per sottolineare necessita’ e prospettive che arrivano dal continente africano. Cosi’ come l’intervento di Graziano Da Silva concentarto sulle azioni Fao per favorire il lavoro soprattutto delle donne in agricoltura nei paesi in via di sviluppo”.

“Dobbiamo sostenere sempre di piu’- ha proseguito Martina- investimenti in infrastrutture che migliorino la gestione delle risorse naturali, a partire dall’acqua. C’e’ intesa tra noi sulla necessita’ di sostegno allo sviluppo di modelli agricoli che uniscano competitivita’ e sostenibilita’. Abbiamo costruito oggi un passo in avanti per chiudere un accordo utile nella giornata di domani”. Sono intervenuti nella discussione oggi il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali dell’Italia Maurizio Martina, il ministro per il cibo e l’agricoltura della Francia Ste’phane Travert, il ministro per il cibo e l’agricoltura della Germania Christian Schmidt, il vice ministro per gli Affari internazionali del Giappone Hiromichi Matsushima, il Segretario di stato per l’ambiente e lo sviluppo rurale della Gran Bretagna The’re’se Coffey, il ministro dell’Agricoltura e dell’agroalimentare del Canada Lawrence Macaulay, il segretario all’Agricoltura degli Stati Uniti Sonny Perdue, il commissario europeo per l’agricoltura e lo sviluppo rurale Phil Hogan, la commissaria per l’economia Rurale e per l’agricoltura dell’African Union Josefa Leonel Coreia Sacko, il direttore per il commercio e l’agricoltura OCSE Ken Ash, il direttore Generale FAO Jose Graziano Da Silva, il vice presidente IFAD Michel Mordasini e il Direttore esecutivo aggiunto WFP Amir Abdulla. Cosi’, una nota del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali. 

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:15

Potrebbero interessarti anche...