Frusone (M5S): Piano sulla sanità? Distruggere il pubblico per regalare ai privati, nel Lazio come in tutto il Paese.

movimento 5 stelle “Si annuncia efficientamento, si tagliano i servizi, si lascia che i cittadini subiscano le ricadute, si dà la colpa all’inefficienza dello Stato, si affida quindi il tutto ai privati. Questa prassi è ormai consolidata da anni: si è fatto così con tutto il patrimonio pubblico, dal vettore aereo nazionale, alle scuole, agli acquedotti. E mentre si prepara il terreno alla svendita delle municipalizzate, si procede pian piano alla consegna della sanità pubblica ancora tra le migliori al mondo come rivela la classifica pubblicata sul sito di Bloomberg, ai privati che attendono nell’ombra. Il piano che il ministro Lorenzin e tutto l’apparato di questo governo stanno attuando va in questa direzione, malgrado la solita favoletta che ci raccontano.Beatrice_Lorenzin E così si assiste alla chiusura o depontenziamento di reparti importanti negli ospedali di Sora e Alatri e si assiste al contempo alle passerelle dei politici per l’apertura di case della salute completamente inadeguate all’esigenza del territorio.” – a dichiararlo è il Deputato 5 Stelle Frusone che continua – “La sanità pubblica viene giorno dopo giorno distrutta per avvantaggiare i privati, il disegno purtroppo è stato chiaro sin da subito e la Mastrobuono si è sempre adoperata in tal senso seguendo le istruzioni di Zingaretti. Solo così si spiegano i silenzi sulle proposte fatte come quella di usare i soldi per le prestazioni straordinarie per assumere nuovi medici oppure l’assurdità che si verifica ad Alatri dove si spendono più di 2000 euro al giorno per un’ambulanza (privata) per portare le partorienti, che ancora non sanno che ostetricia ad Alatri è chiusa, in un altro ospedale. Se continua così avremo al posto di un ospedale solo ambulanze pronte a trasportare fuori provincia, magari in una bella clinica privata convenzionata, i malati facendosi pagare a peso d’oro. Questo avallato ulteriormente dal protocollo d’intesa che la Mastrobuono ha siglato non poco tempo fa  con le strutture private convenzionate aderenti a Federlazio, con lo scopo di abbattere le liste di attesa nelle strutture pubbliche o abbattere direttamente le strutture pubbliche? Perché a questo stiamo assistendo.” – e conclude – “Perché invece non si pensa di migliorare il servizio attraverso risparmi veri, basterebbe cominciare centralizzando gli acquisti, contrastando gli sprechi causati dalla corruzione, circa 6 miliardi solo per la sanità, ed eliminando privilegi come le 50 mila auto blu a disposizione del SSN. Le proposte del M5S, esistono già. Noi come M5S lotteremo con tutte le nostre forze affinché il servizio sanitario resti pubblico e che continui ad essere tra i migliori al mondo”.

Visite: 25