Frusone (M5S) Incontro con il Presidente dell’ASI. La vendita del sito ex videocon è un’opportunità per il territorio che non deve essere sottovalutata, ma bisogna operare in un’ottica di trasparenza, legalità e condivisione.

movimento 5 stelleFrosinone, 24/11/2015_ “Uno dei problemi che mi trovo spesso a dover affrontare in questa provincia è la difficoltà nel reperire informazioni e aggiornamenti su questioni di grande rilevanza per il territorio. Per questo motivo ho voluto incontrare il presidente dell’ASI insieme a una delegazione del Comitato Vertenza Frusinate, per essere aggiornato sullo stato dell’arte riguardo l’acquisizione del sito ex Videocon. Per capire come si ha intenzione di procedere sono voluto andare direttamente alla fonte.” – a dichiararlo è il Deputato 5 Stelle Frusone.  Si è svolto infatti lunedì 23 novembre, l’incontro richiesto dal M5S alla Presidenza del Consorzio per lo Sviluppo Industriale per discutere dei tempi e delle modalità con cui verrà riutilizzato il sito dell’ex-Videocon da poco riacquisito alle proprietà pubbliche della Regione Lazio e affidato alla gestione del Consorzio. –“ E’ importante operare in modo condiviso e trasparente per la costruzione del bando che permetterà la vendita del sito. Vorrei che si evitasse d’incorrere nella solita situazione di ritrovarsi magari a febbraio con la pubblicazione di un bando che non abbia considerato, ad esempio, le esigenze degli ex lavoratori videocon. Ci troviamo dinanzi ad un’emergenza sociale che deve essere arginata in qualche modo, perché la mobilità per quegli ex lavoratori sta terminando e sappiamo quanto anche le istituzioni siano responsabili di quel disastro imprenditoriale. Accogliamo con piacere l’intenzione del presidente De Angelis di costruire un percorso condiviso attraverso la consultazione di diversi soggetti come le associazioni di categoria, i sindacati e i rappresentati istituzionali del territorio. Proprio per assicurarmi ciò e per evitare che, come è successo spesso in passato, i vari attori coinvolti, non sappiano le decisioni e proposte avanzate negli altri incontri, ho chiesto di aprire una sezione sul sito web dell’ASI, dedicata a questo percorso e in cui siano resi pubblici e consultabili i report degli incontri. La proposta è stata accolta ora vediamo se si farà.” – incalza Frusone, che continua – ” E’ importante che il bando sia costruito nell’ottica di poter far partecipare anche le pmi, magari attraverso l’utilizzo dello “spacchettamento” del sito ex videocon. Se davvero si vuole rilanciare il territorio e dare un’opportunità imprenditoriale costruttiva, sarebbe importante dare la precedenza a imprenditori locali che abbiano seriamente a cuore il territorio.” – e aggiunge –“Interessante sembrerebbe la volontà del presidente dell’ASI di lasciare uno spazio del sito destinato all’autoimprenditorialità e, inoltre, sembrerebbe che finalmente sia quasi al termine la mappatura dei siti dismessi in provincia, richiesta da anni. A proposito di legalità e trasparenza, temi imprescindibili per noi del M5S, pare che verrà  siglato un protocollo con il Prefetto di Frosinone. Questo può essere sicuramente un piccolo cambiamento di passo, certamente poi bisogna verificare se il percorso che si vuole intraprendere sia effettivamente incentrato su questi fondamentali aspetti.”- Frusone conclude – “L’incontro comunque nel complesso è stato utile, gli step da seguire sembrano chiari, ora però bisogna metterli in pratica. Abbiamo assistito a troppi errori della politica, troppe occasioni perse unite a sperpero di ingenti somme di denaro pubblico, come ad esempio il caso dell’Aeroporto di Frosinone e dell’interporto. È ora di dire basta a questo lassismo e pressapochismo. Il M5S sarà un occhio vigile affinché questa opportunità per il nostro territorio non prenda, come già visto in passato, strade buie e senza uscita, ma è necessaria la collaborazione di tutti gli attori coinvolti.”

Visite: 41