FRUSONE: “ASL? NIENTE COLPI DI CODA. LE COSE VANNO FATTE SECONDO LEGGE”.

luca frusoneIl Deputato M5S chiede chiarezza sulla posizione di Direttore del distretto sanitario di Frosinone.

La promozione del Direttore Generale Isabella Mastrobuono sta scaldando ancor di più l’estate ciociara e secondo alcuni potrebbe portare ad un inverno freddo. E’ di questo avviso Luca Frusone Deputato del Movimento 5 Stelle che spiega “ La promozione del DG non cambia molto visto che lei ha applicato semplicemente quello che era scritto nei decreti di Zingaretti e quindi vedere che qualcuno del PD spaccia il suo trasferimento come una vittoria fa capire come il Partito Democratico non sappia più come scrollarsi di dosso le responsabilità, condivise con il centro-destra, per lo sfascio della sanità”. In merito alla partenza del DG spiega che possono esserci sorprese ancora, non tanto sulla partenza ma sugli ultimi atti, una preoccupazione sollevata già da altri: “Già con un’interrogazione dei Consiglieri Regionali M5S abbiamo sollevato il problema della nomina del Direttore del distretto sanitario di Frosinone, infatti gli incarichi di struttura complessa prevedono per legge il divieto di selezione interna, mentre la norma ordina l’utilizzo della procedura concorsuale pubblica. Questo modo di fare va contro inoltre al nuovissimo regolamento approvato pochi giorni fa per via del nuovo atto aziendale. Questa decisione esporrà di nuovo l’ASL ad ulteriori contenziosi e quindi ad un aumento delle spese legali. Senza contare poi che decidere i ruoli apicali in questo momento vuol dire influenzare pesantemente il lavoro del prossimo direttore generale”

Visite: 38