FROSINONE SCONFITTO A CESENA

Il Cesena supera 1-0  il Frosinone e lo fa con merito se si considera la sterilità in attacco degli uomini di M. Longo che si rendono pericolosi solo a un minuto dal termine con un colpo di testa di Citro che colpisce il palo. Veniamo alla cronaca. Arbitra il signor Di Paolo di Avezzano. All’11’ tito alto di Kupisz. Al 18′ grande parata di Vigorito su Laribi solo davanti a lui. Al 23′ Gori calcia alto dall’altezza del dischetto del rigore. Al 42′ e al 44′ ammoniti Maiello e Perticone. Inizia la ripresa e al 2′ tiro cross di Jallow che Vigorito devia in angolo. Al 6′ Krajnc atterra Kupisz in area e l’arbitro concede il giusto rigore che Laribi batte e trasforma. Nel Frosinone Soddimo per l’infortunato Maiello e al 9′ Citro per Terranova. Al 20′ Emmanuello subentra all’infortunato Di Noia. Al 34′ Donkor per Suagher e al 37′ Paganini per Beghetto, mentre al 39′ Moncini subentra a Jallow. Al 44′ il colpo di testa di Citro che viene respinto dal palo. Come già detto in apertura troppo sterile il Frosinone in fase offensiva e buona partita dei padroni di casa che hanno sviluppato un pressing a tutto campo non facendo mai ragionare i giocatori del Frosinone e purtroppo l’allenatore Castori si rivela ancora una volta indigesto per i ciociari. Fortunatamente anche il Parma è caduto a Vercelli per cui la lotta al vertice continua più avvincente che mai.

Il rigore battuto da Laribi

Visite totali:15
Print Friendly, PDF & Email