Frosinone: Santi Patroni 2019. Riti religiosi.

Dalla fine di aprile le parrocchie della città capoluogo hanno accolto la peregrinatio del reliquiario che domenica 16 giugno, alle ore 19, sarà esposto in Cattedrale. Realizzato qualche anno fa dal prof. Mauro Palatucci, docente dell’Accademia delle Belle Arti di Frosinone, custodisce le reliquie e riproduce la “Torre della Pace” (contenente la formula ormisdiana) ideata già in precedenza dalla stessa Accademia.


Lo stesso giorno, a partire dalle ore 18, sarà aperta al pubblico la mostra Padre e figlio: papi e …santi”, allestita nella chiesa di San Benedetto, in piazza della Libertà – di fronte alla Prefettura. Davvero numerosi i lavori realizzati dagli alunni delle scuole primarie di Frosinone che, con gli insegnanti, hanno partecipato con l’obiettivo di “riscoprire e valorizzare queste due importanti figure della nostra storia e del nostro territorio, con l’intento di favorire la consapevolezza che la memoria storica è una ricchezza comune da salvaguardare”, come si legge nella lettera che l’Ufficio Scuola Diocesano ha inviato agli istituti scolastici cittadini per promuovere l’iniziativa.
Si potrà visitare fino al giorno della festa, giovedì 20 giugno: tutti i giorni, dalle ore 9:00 alle 18:00 (con ingresso libero).

In Cattedrale, da lunedì 17 a mercoledì 19, il Triduo di preparazione. Giovedì 20 giugno, giorno della festa: alle 18:30 ci saranno i Vespri, segue la Messa presieduta dal Vescovo Ambrogio (sarà presente anche un’interprete di Lingua dei Segni) e la processione.

 

www.diocesifrosinone.it

Visite: 39