FROSINONE. SANITA’. CIACCIARELLI (LEGA): “I CITTADINI PAGANO PER RICEVERE LE CURE NON PER RIEMPIRE I PORTAFOGLI ALTRUI!”

“Apprendo da un autorevole quotidiano che ci sarebbero presso la Asl di Frosinone nuovi casi di stipendi, risarcimenti e indennità pagati due volte o per errore. Non parliamo di un caso isolato, ma di diversi episodi che si stanno verificando con una certa frequenza. Ma come? Non ci sarebbero le risorse economiche per assumere gli anestesisti negli ospedali e poi si sperperano in questo modo? Gestiscano meglio i soldi dei cittadini che pagano le tasse anche e soprattutto per ricevere delle cure adeguate, e non per riempire, due volte, o per sbaglio, i portafogli altrui! Non è accettabile tutto questo, soprattutto alla luce di quanto sta accadendo nel sud della provincia, in cui in ospedali come  il Santa Scolastica di Cassino ed  il S.S. Trinità di Sora c’è lo  stop agli interventi, se non d’urgenza, per carenza di personale anestesiologico. Strutture che si ritrovano a non poter più garantire i servizi essenziali! Se ci sono i fondi per effettuare pagamenti sbagliati perché non ci sono per assumere anestesisti e migliorare l’offerta sanitaria provinciale?”
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega)

Cons. Pasquale CIACCIARELLI

Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio

ufficio stampa

Visite: 122

Potrebbero interessarti anche...