Frosinone-Pordenone 2-2.

Allo Stirpe arriva il Pordenone secondo in classifica, la squadra di casa dovrebbe cercare di vincere per recuperare il distacco dalle prime; Nesta manda in campo con il solito (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Paganini, Haas, Maiello, Gori, Beghetto; Ciano, Dionisi. Tesser risponde con un (4-3-1-2): Di Gregorio; Semenzato, Camporese, Barison, De Agostini; Misuraca, Burrai, Pobega; Gavazzi; Strizzolo, Candellone. Frosinone parte subito in avanti, al 2° minuto punizione per la squadra ciociara, atterrato Tabanelli da Semenzato, sulla palla Dionisi e Ciano, tiro di Dionisi, la palla supera la barriera e si insacca nel sette alla destra di Di Gregorio che non può far nulla per evitare in gol. Frosinone, cerca di essere aggressivo, ma i difensori del Pordenone non scherzano, serie di falli su Ciano e su Dionisi. 10° tiro di Pobega, fuori, 18° fallo di Ciano su Pobega e giallo, l’attaccante ciociaro in diffida, salterà la prossima partita; 20° gross in area, Strizzolo anticipato da Bardi, 22° Strizzolo solo davanti a Bardi viene fermato in angolo. Il Pordenone alza i ritmi ed il Frosinone in questa fase, si chiude nella sua metà campo. Al 29° il Pordenone pareggia, tiro di Gavazzi dai 20 metri Bardi respinge centrale sui piedi di Candellone che riesce a toccare la palla seppur pressato da Brighenti e manda in rete. Pareggio meritato dalla squadra friulana. Il Pordenone cerca il vantaggio, il Frosinone per il momento si difende bene, ma non riesce a costruire un buon gioco a centrocampo. Nel secondo tempo si spera che il Frosinone cambi atteggiamento e si spinga più in avanti per cercare l’intera posta, ma il gioco è lento e macchinoso, al 54° la squadra friulana passa meritatamente in vantaggio, Gavazzi cross al centro, preciso il tiro all’angolino di Pobega, Bardi non ci arriva. Il Frosinone si riporta in avanti, le idee sono confuse, troppe palle perse a centrocampo, al 61° fallo di Gavazzi su Brighenti che cade a terra in area, l’arbitro indica il dischetto, è rigore, batte Ciano, respinge Di Gregori sulla sua sinistra, Ciano riprende ed in scivolata di destro manda in rete. Dopo il pareggio le due squadre tirano un po’ il fiato, negli ultimi 20 minuti si ritorna a combattere per cercare di superarsi, vari i cambi, per il Pordenone esce Strizzolo per Bocalon, per il Frosinone esce Gori per Rohden, all’87° entra Citro per Dionisi. Dopo 4 minuti di recupero il risultato non cambia Frosinone-Pordenone 2-2.

Visite: 448

Potrebbero interessarti anche...