FROSINONE. POLVERINI: TERRENI SELVA PALIANO NON VADANO ALL”ASTA.

polverini-“I terreni della Selva di Paliano non possono finire all”asta: va sottratta alla speculazione un”area che sono riuscita a far dichiarare monumento nazionale e che rappresenta un patrimonio naturale irripetibile e unico in un territorio gia” umiliato dalla speculazione edilizia e dall”inquinamento. Durante il mio mandato alla Pisana spendemmo sei milioni di euro per acquisire al patrimonio pubblico circa 100 ettari di terreno e avviammo importanti progetti con il Comune di Paliano per tutelare un patrimonio ambientale inestimabile e favorire il turismo; chi mi ha sostituito, invece, si e” persino dimenticato di pagare il modesto affitto di aree fondamentali come l”ex Parco Uccelli che ora, appunto, rischia di finire in mano a chissa” quale privato. Ho presentato una interrogazione urgente ai Ministri dell”Ambiente e dell”Agricoltura per scongiurare che la speculazione urbanistica prevalga sugli interessi della collettivita”; spero che, nonostante la colpevole inerzia della Regione Lazio, si possa continuare ad acquisire al patrimonio pubblico quelle aree della Selva che contribuiscono a definire un paesaggio straordinariamente bello e significativo non solo per la comunita” locale”. Così in un comunicato la deputata di Forza Italia Renata Polverini annunciando che “tra pochissimi giorni, l”8 marzo, anche a causa del disimpegno della Giunta Zingaretti, il Tribunale di Frosinone iniziera” la procedura per la vendita all”asta di alcuni importantissimi lotti dell”area in questione compromettendone, di fatto, la gestione pubblica”.

Visite totali:11
Print Friendly, PDF & Email