Frosinone-Pescara 2-0.

Al Benito Stirpe arriva il Pescara in cerca di punti per agganciare i play off e il Frosinone che vuole avvicinarsi al gruppetto di testa lasciando da parte il Benevento che ormai sembra quasi irraggiungibile. Nesta manda in campo con il solito (3-5-2) Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Zampano, Paganini, Maiello, Gori, Beghetto ; Ciano, Novakovich. A disposizione: Iacobucci, Citro, Dionisi, Haas, Salvi, Matarese, Tribuzzi, Vitale, Szyminski, Trotta, Bastianello, Krajnc. Zauri manda in campo un (3-5-2) anche per il Pescara: Kastrati; Vitturini, Drudi, Scognamiglio; Zappa, Busellato, Kastanos, Memushaj, Crecco; Pepin Machin; Galano. A disposizione: Campagnaro, Del Grosso, Bruno, Ciofani, Maniero, Palmiero, Garelli, Borrelli, Melegoni, Ingelsson, Masciangelo, Bocic. Si parte, le squadre si studiano forse un po’ troppo. Bisogna arrivare al 20° per il primo tiro in porta per il Frosinone, lancio di  Zampano per Beghetto che al volo incrocia con il mancino, palla che esce di poco fuori. Al 23° ancora Zampano per Beghetto, cross in area esce Kastrati e para in uscita bassa, al 35° primo tiro in porta del Pescara Kastanos, di destro calcia abbondantemente a lato. La Partita non decolla, ritmo lento da ambo le squadre, nessuno vuole perderla. 44° Punizione per il Frosinone, Maiello per Ciano che calcia male lontano dalla porta, con un minuto di recupero finisce il primo tempo 0-0. Nel secondo tempo le due squadre cercano qualche giocata in più, il Frosinone sembra più reattivo, primi minuti con molti falli a centrocampo le due squadre iniziano a velocizzare il gioco. Al 56° prima sostituzione per il Frosinone, entra Dionisi per Novakovich.

Le squadre cercano con insistenza la via del gol, al 63° Assist di Dionisi perfetto in area per Maiello che non perdona. Frosinone in vantaggio, 64° Esce Zampano per Haas, la squadra ciociara rafforza il centrocampo, 71° Primo tiro nello specchio di Galano, Bardi si allunga e respinge in angolo, 73° Sostituzione Pescara, entra Maniero, esce Vitturini; il Pescara tenta il tutto per tutto facendo entrare altri attaccanti: 83° Entra Borrelli per Busellato, il Frosinone stringe i denti si arrocca in difesa e tenta qualche sortita in contropiede. Al 90° Ciano se ne va sulla sinistra cross a centro per Dionisi che da pochi metri dalla porta di piatto calcia fuori. 5 minuti di recupero al  93° calcio d’angolo per il Frosinone, palla ad Haas che la smista subito in area all’accorrente Dionisi che con un tiro preciso fa gol. 96° finisce la partita Frosinone-Pescara 2-0. Il Frosinone per il momento si trova solo al secondo posto con 26 punti.

 

Visite: 359

Potrebbero interessarti anche...