Frosinone-Perugia 1-0.

Stadio Benito Stirpe, bellissima giornata di sole e caldo primaverile, campo in perfette condizioni. Nesta manda in campo con il 3-5-2 Bardi in porta; in difesa: Szyminski, Ariaudo, Krajnc; centrocampo: Salvi, Rohden, Maiello, Haas, Beghetto; in attacco: Citro, Ciano. Cosmi manda in campo a specchio un 3-5-2 con Vicario; Rosi, Angella, Gyomber; Mazzocchi, Falzerano, Kouan, Carraro, Nzita; Falcinelli, Iemello. Prime schermaglie fra le due squadre poi il Perugia cerca azioni ficcanti con Kouan, tiro debole che para Bardi; poi Citro ottiene un angolo al 7° non sfruttato dal Frosinone. Al 13° angolo per il Perugia, nulla di fatto; 15° occasione per il Frosinone, angolo, batte Ciano, di testa Krajnc manda a fil di palo. 16° tiro di Iemmello palla fuori. Pressing alto del Perugia, il Frosinone fa molti sbagli in fase di impostazione. Al 27° Ciano si lascia cadere in area e viene ammonito da Marinelli per simulazione. 29° Punizione di Ciano, Vicario para in presa alta, 32° altra punizione per il Frosinone, batte Ciano che rimane a terra infortunato ed è costretto ad uscire,  Nesta manda in campo Novakovich. 42° giallo per Novakovich, fallo su Angella. La partita rimane a ritmi bassi e giocata sopratutto a centrocampo. Nel secondo tempo il Frosinone cerca di alzare i ritmi, ma il Perugia non molla anzi controbatte ogni azione della squadra ciociara, al 54° Gyomber si infortunia ed è costretto ad uscire, Cosmi manda in campo Rajković. 64° Maiello per Rohden che di testa impegna Vicario; 65° il Frosinone passa in vantaggio, cross in area da angolo, Novakovich di testa impegna Vicario che sulla linea riesce a respingere, riprende Rohden e dal limite lascia partire un tiro potente e preciso, Vicario si allunga ma non riesce a deviare e palla in rete.  67° Esce Falcinelli per Capone, 68° esce Beghetto entra D’elia. 75° tiro di Rajković, la palla esce a fil di palo. 76° Fuori Kouan dentro Buonaiuto. 82° Maiello esce per crampi, entra Vitale. Il Frosinone ora si difende ed il Perugia attacca per recuperare. 90° colpo di testa di Carraro, palla alta sulla traversa. 6 minuti di recupero che sembrano non passare mai. 96° fine della partita, il Frosinone è secondo in classifica con lo Spezia. 

Visite: 311

Potrebbero interessarti anche...