FROSINONE. L’ARCHITETTO MAURIZIO MARAMAO LASCIA FORZA ITALIA ED ADERISCE AL MOVIMENTO DI TOTI “CAMBIAMO”.

FROSINONE. L’ARCHITETTO MAURIZIO MARAMAO LASCIA FORZA ITALIA ED ADERISCE AL MOVIMENTO DI TOTI “CAMBIAMO”.      
” I moderati hanno bisogno di una nuova casa, di ritrovare il contenitore liberale nel quale dare voce alle loro istanze ed a quelle del territorio che rappresentano.  Ho, pertanto, deciso di aderire con convinzione al movimento “Cambiamo” del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, restando fermo e fedele ai miei ideali liberali e moderati. Mi aspettavo una rigenerazione di Forza Italia promessa e non mantenuta; attendevo che ci fosse il riconoscimento che ogni territorio è capace di una progettualità illuminata dalla conoscenza delle esigenze e delle risorse presenti in Provincia di Frosinone e spesso rappresentate, dalla dirigenza provinciale del partito, a quella direzione nazionale che ha sempre voluto essere sorda e tirare avanti per la sua strada e nelle segrete stanze, lontano dal Paese reale. Bisogna ripartire dal territorio, dai suoi meriti e dal consenso che raccoglie la buona politica attenta alle esigenze ed alle risorse che i cittadini chiedono di valorizzare per la qualità del loro futuro. Toti ha dimostrato di essere un ottimo amministratore e di meritare la nostra fiducia. È ora di metterci tutti al lavoro per strutturare, sul territorio, i vari Circoli per il nuovo progetto. Per quanto mi riguarda confermo il mio massimo impegno per far crescere il movimento sul territorio e nel Comune Capoluogo.”. Così, in una nota, Maurizio Maramao, Cambiamo.
Visite totali:42