FROSINONE. INCENDIO MECORIS, FDI: RIPENSARE FILIERA RIFIUTI.

(DIRE) Roma, 9 lug. – “Oggi in commissione regionale Rifiuti richiesta da me su segnalazione di Alessia Savo esponente di Fratelli d’Italia (ex sindaco di Torrice, Frosinone), audizione sulle cause e sulle conseguenze per la popolazione ed il territorio, dell’incendio del capannone dell’azienda di smaltimento rifiuti speciali M.Eco.Ris. Soprattutto volevamo acquisire dalla Arpa Lazio e dai funzionari della Provincia e del Comune di Frosinone, dati sulla tipologia e sul potenziale inquinante delle emissioni sprigionate, per portare all’attenzione del Consiglio e della Giunta regionale i fattori di rischio per la popolazione ed approntare efficaci deterrenti. Inoltre abbiamo sottolineato l’urgenza di attuare rapidamente un piano di bonifica totale delle terre del frusinate, la cui popolazione da troppi anni paga l’esposizione a molteplici forme d’inquinamento, mai seriamente contrastato dalle istituzioni locali e nazionali. Le pesanti ricadute sulla salute pubblica e sull’ambiente di questi incendi, purtroppo ormai molto frequenti anche nel Lazio, esigono la messa in discussione del sistema di raccolta, selezione e riciclaggio dei rifiuti. La Regione deve dotarsi di piu’ efficaci sistemi di controllo delle aziende di selezione e del trattamento dei riciclabili, fissando degli standard di qualita’ che li rendano competitivi sul mercato e stabilendo dei tempi di produzione e commercializzazione che non prevedano lunghi periodi ingenti stoccaggi. Servono piu’ tecnici e piu’ risorse economiche per la selezione delle aziende affidatarie e per effettuare controlli frequenti e approfonditi di impianti, magazzini, trasporti, ma anche per dotarsi di tecnologie in grado di monitorare la diffusione, la quantita’ e la pericolosita’ del maggior numero possibile dei diversi agenti inquinanti, anche in tempo reale”. Cosi’ in un comunicato Fabrizio Ghera, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Lazio, e Alessia Savo, esponente di Fdi Frosinone ed ex sindaco di Torrice (Fr).

Visite totali:62
Print Friendly, PDF & Email