Frosinone, il supermercato Coop verso la chiusura. La preoccupazione di Quadrini.

La decisione di chiudere i punti Coop della grande distribuzione alimentare presenti a Frosinone, a Fiuggi ed a Colleferro che sta destando preoccupazione tra i lavoratori
è stata comunicata ai sindacati il 5 settembre scorso. Durante quella riunione, la direzione aziendale ha presentato il bilancio 2017 e annunciato la decisione di ridurre i costi. Una riduzione che passerebbe sia tramite la cessione dei negozi, sia tramite la revisione del contratto integrativo aziendale. “Una questione molto delicata che potrebbe portare alla perdita di lavoro per tantissimi dipendenti  mettendo in subbuglio decine e decine di famiglie che per anni hanno vissuto grazie al lavoro nei punti vendita della provincia. Parliamo di un centinaio di dipendenti che perderebbero il lavoro ed altrettante famiglie in mezzo alla strada. Questo va scongiurato.- dichiara il consigliere provinciale e presidente della XV Comunità Montana Valle del Liri ing.Gianluca Quadrini che interviene sulla vicenda schierandosi al fianco dei lavoratori. Si tratta di un
supermercato che si distingue per la qualità del servizio (la professionalità e garbo del personale) e dei prodotti della filiera Coop. Per tutti noi è anche luogo di legalità, di educazione alimentare e ambientale, di rispetto del lavoro e di promozione dell’economia del territorio, di iniziative benefiche. Togliere il lavoro significa togliere speranza e vita. Su quali coscienze dovranno pesare queste circa100 famiglie ciociare?”
Contro questa decisione di chiudere che significherebbe una vera e propria tragedia per tantissimi lavoratori il forte appello del consigliere provinciale Quadrini è rivolto al Presidente di Coop Pedroni, al Presidente della Regione Lazio Zingaretti, all’Assessore Regionale al Lavoro Di Berardino, affinché s’impegnino per scongiurare quella che sarebbe l’ennesima tragedia occupazionale per la nostra martoriata terra, le cui uniche vittime sono i lavoratori e le loro famiglie.
“E’ su questo che bisogna ritornare ad investire ed è per questo che la politica locale deve mobilitarsi per difendere un imprescindibile presidio di legalità e rispetto dei diritti dei lavoratori.”
L’annunciata cessione di 8 punti vendita del Sud del Lazio a Pomezia, Fiuggi, Velletri, Aprilia, Genzano, Colleferro, Frosinone riguarda complessivamente circa 270 dipendenti e fa riferimento al superamento della contrattazione integrativa e del patto occupazionale siglato nel 2017 con l’ulteriore flessibilità dell’organizzazione del lavoro e le inevitabili ripercussioni sul taglio delle ore lavorate e delle retribuzioni.
Ufficio stampa
Gianluca Quadrini
Consigliere provinciale
Presidente XV Comunità Montana Valle del Liri

Potrebbero interessarti anche...