Frosinone, Il Sole 24 ore: Ottaviani sale al 57%.

Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, sale nella classifica di gradimento stilata dal Sole 24 ore, relativa al Governance Poll 2020, realizzata da Noto sondaggi. Il primo cittadino del capoluogo ciociaro, infatti, si colloca al 26mo posto su 105, con il 57% del gradimento, guadagnando lo 0,6 % in più di consenso rispetto ai voti ottenuti nel corso delle ultime amministrative, conquistando un risultato, dunque, mai ottenuto da un sindaco del capoluogo all’interno della graduatoria redatta dal quotidiano economico-finanziario. Proprio nel 2017, peraltro, il sindaco Ottaviani era stato rieletto al primo turno con una percentuale del 56,4%, attestandosi così come uno dei più votati a livello nazionale. Nicola Ottaviani, infine, nella particolare sezione dei sindaci al secondo mandato, è tra quelli giudicati più positivamente: si colloca, infatti, tra i primi sei a livello nazionale.

Gli intervistati – contattati dalla società di sondaggi dal 5 al 30 giugno mediante sistemi misti: telefonicamente, telematicamente, in tempo reale – hanno risposto alla domanda: “Le chiedo un giudizio complessivo sull’operato del sindaco. Se domani ci fossero le elezioni comunali, lei voterebbe a favore o contro l’attuale sindaco?”, sancendo un giudizio di enorme gradimento sull’amministrazione Ottaviani. “Quando le difficoltà bussano alla porta di casa, gli italiani cercano le prime risposte dal sindaco. E lo premiano quando le risposte arrivano. Ma accanto agli onori ci sono gli oneri di un ruolo in cui politica e responsabilità individuale viaggiano in una simbiosi che non si incontra in nessun’altra carica pubblica. Perché quando le risposte invece non arrivano, e l’amministrazione continua ad arrancare fra servizi zoppicanti e conti traballanti, i cittadini si arrabbiano, e fanno piovere i «no» alla domanda sulla disponibilità a rivotare il sindaco in carica, come succede a Leoluca Orlando a Palermo ed a Virginia Raggi a Roma (…)”, commenta Gianni Trovati nell’articolo a corredo dei dati.

“Al di là delle statistiche e dei sondaggi che comunque rincuorano e confortano – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – ciò che conta davvero è lavorare ogni giorno nell’interesse della comunità e del territorio in cui si vive. I sindaci sono calati, quotidianamente, nel contesto delle gioie e dei dolori delle città in cui si rimboccano le maniche e dove devono essere in grado di respirare il clima e la sensibilità degli altri. Continuare a investire sulle infrastrutture, sulla cultura e sui servizi sociali ha contribuito a cambiare il volto del capoluogo, in questi anni, e questa rimane tuttora l’unica nostra missione”.

Visite: 137