Frosinone eliminato dalla Coppa Italia.

Il Frosinone inizia male la Coppa Italia con una sconfitta a Benevento con il Sudtirol che fa un goal per tempo alla squadra ciociara.  Il Frosinone visto stasera ci dà grande preoccupazione per l’inizio del campionato di serie A, la squadra è ancora imballata per i carichi della preparazione, non è ancora amalgamata e forse manca ancora di giocatori importanti per la competizione della massima serie e si è fatta trovare impreparata al gioco pimpante della squadra trentina. Longo manda in campo  Sportiello; Goldaniga, Salamon, Terranova; Ghiglione, Chibsah, Maiello, Hallfredsson, Molinaro; Dionisi, Perica. Zanetti risponde con Offredi; Ierardi, Casale, Vinetot; Oneto, Fink, Berardocco, Morosini, Fabbri; Costantino, Mazzocchi. Parte bene il Frosinone con Perica che cerca Dionisi che non ci arriva, ma piano piano il Sudtirol comincia ad avere più fiducia e riesce ad imbastire buone trame di gioco con tiri di Costantino, Fabbri e Mazzocchi. Al 24° Frosinone vicino al vantaggio Chibsah lanciato da Maiello si trova solo davanti ad Offredi che fa scudo con il suo corpo e riesce a deviare il pallone. Il Sudtirol si spinge sempre più in avanti, portando più uomini in attacco ed il Frosinone non ha mai spunti pericolosi. Al 40° il Sudtirol passa meritatmente in vantaggio con Costantino,  il “solito” Morosini scodella un pallone in area per Mazzocchi, anticipato da Terranova, che respinge però il pallone sui piedi del rapace Costantino, che all’altezza del dischetto del rigore non sbaglia. Il tempo finisce con il Frosinone in attacco per cercare di recuperare la partita. Nel secondo tempo si pensa ad un forcing della squadra ciociara, invece è il Sudtirol che fa la partita, al 53° Costantino si libera al limite dell’area, spalancandosi la porta, ma poi calcia alto. Il Frosinone è già stanco. Al 60° dalla sinistra Mazzocchi scodella un pallone in area, cogliendo impreparata la difesa del Frosinone, ma non Vinetot che di petto addomestica il pallone per il tap-in di Costantino, che da due passi e a porta spalancata calcia incredibilmente a lato. Solo Ciano entrato al posto di Dionisi si rende pericoloso più di una volta anche su punizione, ma non inquadra la porta. 81° ancora Sudtirol, i biancorossi sprecano un’altra palla-gol con Turchetta che recupera palla sulla linea di fondo e la serve a centro area a Fink che calcia  addosso a Salamon. 86° Cross dalla sinistra di Ciano per Perica che – sotto porta, in spaccata, a due passi da Offredi – calcia sopra la traversa.

88° raddoppio del Sudtirol con Turchetta. Il Frosinone si butta in avanti ma non riesce a recuperare e così perde la partita ed esce dalla Coppa Italia come gli altri anni. Tutti i calciatori ciociari non sono stati all’altezza si salvano solo Sportiello, Molinaro, Maiello e Goldaniga.

 

Potrebbero interessarti anche...