FROSINONE. CIACCIARELLI (FI): “BENE L’ACCORDO DI MERCOLEDI’ SULLA MOBILITA’ IN DEROGA PER 1600 DISOCCUPATI. NECESSARIO MATERIALIZZARE IN TEMPI CELERI LE MISURE ADOTTATE SU CARTA.”

“Bene la firma dell’accordo sulla mobilità in deroga 2019 per 1600 lavoratori ciociari, che prevede la proroga di quella scaduta lo scorso 8 marzo per 12 mesi, e che si realizzerà, finalmente, mercoledì 5 giugno in Regione Lazio, alla presenza dell’assessore al Lavoro Di Berardino, ed i sindacati ciociari Cgil, Cisl, Uil, ed Ugl. Il Lazio ha a disposizione 25 milioni di euro, stanziati dal governo esclusivamente per le province di Frosinone e Rieti, che ricadono nelle 18 Aree di Crisi Industriale Complessa. La vicenda mi è sempre stata a cuore, ho, più volte, auspicato una sinergia tra gli enti per dare risposte ai lavoratori vittime di una crisi economica senza precedenti. Questi sono la personificazione del nostro capitale umano, manodopera altamente qualificata che ha decretato il successo dell’ industria locale e che ha, pertanto, contribuito in maniera diretta alla crescita economica del territorio. Si tratta di padri di famiglia che debbono far fronte alle scadenze ordinarie del quotidiano e che, pertanto, non potevano attendere con passiva rassegnazione le lungaggini burocratiche. Vi è assoluta necessità di materializzare in tempi celeri le misure adottate su carta, di operare secondo il principio della dinamicità e dell’ efficienza, fondamentale nella società contemporanea, ed  abbattere letteralmente le distanze che separano i cittadini dalle istituzioni.”

Così, in un nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (FI).

Visite totali:29
Print Friendly, PDF & Email