Frosinone-Benevento 1-3.

Un buon Frosinone non riesce a fermare la capolista Benevento che sembra, con la serie A già conquistata, di un altro pianeta. Nesta ci ha provato a mandare la migliore formazione che poteva fare, tolti gli infortunati, mettendo Ciano dietro alle due punte Dionisi e Novakovich, La squadra ciociara si muove bene ma già al 7° affonda con un erroraccio di Szyminski che manda solo davanti a Bardi, Di Serio che entra in area e fa secco il portiere ciociaro. Partita in salita per il Frosinone. Nesta manda in campo (3-4-1-2): Bardi; Brighenti, Szyminski, Krajnc; Salvi, Gori, Haas, Beghetto; Ciano; Dionisi, Novakovich. Filippo Inzaghi risponde con  (4-3-3): Montipò; Maggio, Tuia, Caldirola, Barba; Kragl, Schiattarella, Tello; Sau, Di Serio, Improta. Frosinone in svantaggio già al 7° come si è detto prima,  al 6° c’era stata una buona azione dei ciociari con Haas che imbuca per Dionisi, pronto il tiro, para Montipò; 9° il Frosinone reagisce passaggio di Dionisi per Novakovich pescato in fuorigioco; 12° Di Serio conclude, Bardi para; angolo per il Frosinone, batte Ciano, palla a Salvi che manda fuori. 18° cross di Beghetto per Novakovich, conclusione alta. Il Benevento si difende bene ed il Frosinone cerca di alzare il baricentro. 20° ammonito Barba fallo su Dionisi. 23° Punizione di Ciano, palla lunga che esce sul fondo, 25° Dionisi per Novakovich che entra in area supera Maggio e tira a botta sicura, Tuia con un intervento in scivolata manda in angolo. 30° Novakovich salta Barba e Cardirola ed appoggia all’accorente Brighenti che da pochi metri insacca, pareggio meritato nella squadra ciociara, 32° Kragl entra in area, tiro forte, Bardi non trattiene, si avventa sulla palla Caldirola che da pochi passi manda sul palo. 38° Angolo per il Benevento batte Kragl, di testa Caldirola supera tutti ed insacca. Benevento di nuovo in vantaggio. 40° rete di Tello per il Benevento, Sau serve il colombiano che di punta riesce a sorprendere Bardi con palla a fil di palo. Il Frosinone ora è più guardingo, ma non demorde e cerca sempre di portarsi in avanti per tentare il recupero. Nel secondo tempo Nesta fa subito un cambio, 46° esce Ciano ed entra Paganini, 49° punizione per il Frosinone batte Beghetto, palla in area, Montipò in uscita alta anticipa tutti; 51° Beghetto per Paganini che di testa da buona posizione manda fuori; 55° buono spunto di Sau che impegna Bardi che alza la palla sulla traversa. Il Benevento è pericoloso perchè non dà punti di riferimento in avanti. Il palleggio del Frosinone e veloce buone le trame a centrocampo. 59° Frosinone accorcia, Paganini serve Dionisi che dal limite area lasci partire un tiro preciso a fil di palo dive Montipò non ci arriva. Il Frosinone si butta in avanti nel tentativo di pareggiare ma si espone ai contropiedi della squadra campana. 62° esce Gori per Maiello, 65° esce Di Serio per Moncini ed al 67° esce Novakovich per  Ardemagni; 70° il Frosinone è costantemente in avanti, 71° esce Sau entra Hetemaj, ed esce Kragl entra Insigne. 76° esce Salvi entra Tribuzzi. 86° ammonito Haas, fallo su Maggio. 90° 5 minuti di recupero, non succede nulla di importante ed al 95° finisce la partita. Frosinone sconfitto ma arrivano i risultati, la squadra ciociara è ancora 5° e può ormai sperare solo nei playof.

Conferenza stampa di mister Nesta dopo Frosinone-Benevento 2-3.

Przemyslaw Szyminski post frosinone benevento 2 3.

Visite: 747

Potrebbero interessarti anche...