Frosinone-Ascoli 2-1.

Al Benito Stirpe arriva l’Ascoli e Nesta manda in campo con (4-3-1-2): Bardi; Salvi, Brighenti, Ariaudo, Beghetto; Paganini, Maiello, Gori (C); Ciano; Citro, Trotta.  Zanetti risponde con (4-3-1-2): Lanni – Laverone, Brosco, Valentini, Pucino – Petrucci, Troiano, Cavion – Ninkovic – Ardemagni, Scamacca. Primi 10 minuti sono per il Frosinone con buon gioco e possesso palla, la squadra canarina non riesce però a segnare e l’Ascoli si porta sempre più avanti e comincia a spaventare la squadra di casa. Al 15° Citro di testa, para Lanni; al 21° di testa Brosco da 2 metri, Bardi si supera e respinge ma corto, riprende Ardemagni e da pochi centimetri manda fuori. Al 23° reazione del Frosinone, cross di Beghetto e Paganini appostato non riesce a colpire di testa, stretto tra due difensori. Al 25° Ardemagni crossa,  recupera in rimonta Paganini. Al 27° l’Ascoli si porta in vantaggio, punizione di Ninkovic, di testa Troiano batte Bardi. Il Frosinone non ci sta e si butta in avanti, ma le idee sono un po’ confuse e rischia in contropiede di prendere altri goal. Il gioco si fa pesante ed in pochi minuti tre ammoniti, Cavion e Petrucci per l’Ascoli e Beghetto per il Frosinone. Si arriva al 44° punizione di Ciano dal limite, Lanni manda in angolo. Nel secondo tempo il Frosinone in attacco ma l’Ascoli si difende bene: al 51° tiro di Citro, Lanni para in uscita bassa; al 55° Cavion per Scamacca che non ci arriva; al 60° primo cambio per il Frosinone, esce Gori per Hass. 64° fuori Ardemagni per l’Ascoli e dentro Rossetti, Zanetti vuole difendere il goal di vantaggio, ed il Frosinone si avvicina sempre più all’area avversaria. 66° Giallo per Ciano, 67° esce Citro per Dionisi, Il Frosinone ha più coraggio e si spinge frequentemente in avanti, ma il pareggio non arriva. 74° Giallo per Brighenti, 76° Secondo cambio per Zanetti: fuori Cavion, dentro Gerbo. 78° Ciano batte una punizione dai venti metri, palla ad Ariaudo che smista subito in area, viene atterrato Salvi stretto da due difensori, per l’arbitro è rigore,  sul dischetto Dionisi, tiro e goal, Lanni intuisce l’angolo ma non ci arriva. Il Frosinone tenta il tutto per tutto ed al 90° si porta in vantaggio con Paganini, cross dalla sinistra di Beghetto che scavalca tutti difensori ed attaccanti, ma sul palo lontano Paganini di testa non sbaglia. 94° espulso Brighenti per doppio giallo. Dopo 5 minuti di recupero in sofferenza la squadra ciociara vince e si porta a 3 punti.

Visite:94

Potrebbero interessarti anche...