Frosinone, area ex Permaflex: la Regione rinvia a luglio.

La seduta ordinaria del comitato regionale per il territorio, indetta per la giornata odierna, dalla direzione regionale per le politiche abitative e la pianificazione  territoriale, paesistica e urbanistica della Regione Lazio, ha rinviato al prossimo mese di luglio l’esame della pratica, relativa all’adozione della variante al piano regolatore territoriale sull’area dell’ex Permaflex, presente nel Comune di Frosinone, adottata con le deliberazioni del 24 luglio 2019 e del 9 gennaio 2020, da parte dell’assemblea generale dell’Asi.

La decisione è stata assunta da parte del comitato regionale, dopo che il primo punto all’ordine del giorno relativo alla variante urbanistica per la risistemazione della Fiera di Roma, sulle aree di via Cristoforo Colombo, si era protratta fino alle ore 13.30 e, dunque, andando oltre l’orario previsto per la trattazione della pratica relativa all’area ex Permaflex, che insiste a ridosso del casello autostradale di Frosinone e che necessita, da molti anni, di una riqualificazione urbanistica generale, integrata con il riassetto della circolazione stradale e dell’ultimo tratto della Monti Lepini. Si attende, quindi, l’importante pronunciamento da parte dell’organo tecnico della Regione Lazio per riattivare uno sviluppo socio-economico su tutta l’area di ingresso al capoluogo, idoneo a permettere uno sviluppo quantomai doveroso per l’intero contesto territoriale

Visite: 163