Frosinone, approvate le tariffe per l’uso del Parco Comunale “Matusa”.

La giunta comunale, nell’ultima seduta settimanale, ha approvato le determinazioni riguardanti l’uso del Parco Comunale “Matusa”, da autorizzarsi

tramite concessione occasionale di breve periodo, con la quantificazione delle tariffe e dei corrispettivi relativi all’utilizzo delle medesime aree.

L’amministrazione Ottaviani, infatti, intende così valorizzare il patrimonio immobiliare, producendo reddito e favorendo le iniziative dei privati cittadini, dei comitati, delle associazioni e di quanti siano interessati all’utilizzo dei locali, in coerenza con le finalità della struttura medesima.

L’autorizzazione all’uso è disposta dal Dirigente del Settore Welfare (Unità Operativa “Commercio”), previa acquisizione di tutti i nulla osta o pareri necessari all’esecuzione dell’evento e/o manifestazione; in riferimento ex art. 17 del “Regolamento Comunale per l’accesso al Parco Matusa e per l’utilizzo dei servizi”, la tariffa base giornaliera per la concessione in uso degli spazi pubblici è fissata in €. 2,60, ed è ancorata al Canone Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche. Ai sensi dell’art. 23 dello stesso, la tariffa è individuata applicando, alla tariffa base propria, un coefficiente che nel caso di specie fa riferimento al tipo di attività esercitata. A quelle di tipo industriali, artigianali, commerciali, professionali e di servizi sarà applicato un coefficiente pari a 1,00. Per commercio in aree pubbliche, pubblici esercizi, produttori agricoli che vendono direttamente i loro prodotti (occupazioni temporanee), di 0,50. Manifestazioni politiche, culturali, ricreative, sportive, festeggiamenti spettacoli, viaggianti e installazione giochi: 0,20.

Per altri usi, il coefficiente è pari a 1,00. Ulteriori coefficienti da applicare al calcolo,

riguardano il patrocinio concesso dall’amministrazione comunale (0,7) e il canone di occupazione dal secondo giorno successivo (0,5); per l’utilizzo del quadrato degli ulivi, è prevista una tariffa forfettaria pari a € 50,00. Prima del rilascio dell’autorizzazione dell’utilizzo dell’area del Parco Comunale “Matusa” da parte del Settore Welfare, l’Operatore Organizzatore dovrà effettuare il versamento dell’importo indicando nella causale “Concessione Uso Temporaneo Parco Comunale “Matusa”. I proventi derivanti dalle occupazioni del suolo saranno destinati alla manutenzione del verde pubblico cittadino.

In aggiunta a quanto dovuto per l’occupazione del suolo pubblico, per i grandi eventi, è prevista una maggiorazione sulla base dei costi per le utenze, e dei rischi che di volta verranno sostenuti, pari alle spese documentate (da rimborsare direttamente al Concessionario in uso di alcuni immobili e porzione di immobile all’interno del Parco del Matusa, che attualmente sostiene tali spese) e al costo necessario per la pulizia delle aree e lo smaltimento dei rifiuti (da rimborsare anticipatamente al Comune di Frosinone).  L’utilizzo del manto erboso (il rettangolo verde ex campo di calcio) non potrà essere oggetto di organizzazione di eventi, salvo espressa autorizzazione da parte della giunta comunale che dovrà contemperare la natura dell’evento e gli interessi generali della collettività, sottesi alla conservazione del patrimonio “green”.

L’Amministrazione comunale, infine, mediante apposito atto deliberativo della giunta, si riserva la facoltà di concedere gratuitamente, o comunque applicando particolari agevolazioni, l’utilizzo della struttura, in caso di richieste finalizzate ad attività di particolare rilevanza nel campo sociale o pubblico.

Visite: 108

Potrebbero interessarti anche...