Frosinone: 28 marzo ore 21,00, telescopi in Largo Turriziani con Gianluca Masi e di Michael Schwartz .

Domani martedì 28 marzo, ore 21.00 il centro storico di Frosinone torna a essere osservatorio astronomico improvvisato grazie al VirtualTelescope Project e all’Ass.Culturale ViviCiociaria, con la partecipazione all’evento dell’astrofisico Gianluca Masi e di Michael Schwartz direttamente dall’Arizona, autore di numerosi progetti con la
Nasa.

Un doppio appuntamento di assoluto pregio. Infatti oltre a quello delle 21.00 a Frosinone, in Largo Turriziani con l’osservazione al telescopio e le spiegazioni dei due astronomi, alle ore 17.30 presso la Casa della Cultura “Giuseppe Bonaviri” ex mattatoio – incontro e conferenza con Masi e Schwartz dal titolo “The Cosmos, Life and Asteroids”, un viaggio dalla storia dell’Universo che arriverà a trattare degli asteroidi potenzialmente pericolosi.
Gianluca Masi introdurrà l’incontro, presentando l’illustre ospite e inquadrando il tema della conversazione. Successivamente, alle ore 21:00, appuntamento con “Stelle di Primavera”, osservazione al telescopio a cura di Gianluca Masi che si svolgerà in Largo Turriziani, ormai diventato un vero e proprio osservatorio astronomico cittadino. Alle osservazioni sarà presente anche l’astronomo Michael Schwartz. Un’occasione immancabile, dunque, per tutti gli amici e i curiosi del cielo della nostra amata terra di Ciociaria.

Chi è Michael Schwartz. Celebre astronomo americano, fondatore del Tenagra Observatories in Arizona, il primo osservatorio al mondo ad introdurre già dal 2000 la completa automazione nell’osservazione del cielo. Michael Schwartz, che è in visita al Virtual Telescope dell’astrofisico ceccanese Gianluca Masi, è stato protagionista della
scoperta di ben 11 comete e numerosi asteroidi vicini alla Terra; in quest’ultimo ambito il Tenagra Observatories svolge un’attività unica al mondo, sia nella sostanza che nella forma. La Nasa infatti ha concesso un finanziamento triennale al nostro ospite, per evitare che gli oggetti potenzialmente pericolosi man mano scoperti vadano perduti per mancanza di osservazioni. Il Tenagra Observatories svolge dunque un lavoro straordinario ed unico.

Visite: 48